REGIONALI CALABRIA. UNIONE CATTOLICA APPOGGIA LA CANDIDATA DEL CENTRODESTRA JOLE SANTELLI DI FORZA ITALIA

261

“Il nostro sarà un apporto programmatico coerente, non simbolico, ma pieno e concreto, perché procedendo con la fede e la fiducia e con la integrale applicazione della dottrina sociale, si possa benedire la Calabria e, quindi, una nuova Italia, libera, meritocratica, attrattiva e non più respingente per i nostri giovani, donne e uomini di talento”. Lo sostiene Ivano Tonoli, segretario politico di Unione Cattolica che annuncia il sostegno del suo partito alla candidata presidente Iole Santelli. “Il Partito Unione Cattolica – prosegue Tonoli – ha come intento primario, fondativo e costitutivo la creazione di un polo politico incentrato sulla dottrina sociale della Chiesa, i cui fondamenti ci portano al bene comune, alla lotta contro le disuguaglianze, alla sussidiarietà, alla solidarietà, alla centralità degli oratori in difesa della vita e dei più deboli, alla tutela del tessuto produttivo contro l’arroganza fiscale dello Stato e contro la pervasività dell’anti Stato. Valori tramandati idealmente nel libro programmatico del partito consultabile e disponibile presso tutte le librerie Italiane: ‘Cattolici Uniti il nostro progetto per benedire un ‘Italia nuova’. Unione Cattolica ha in questa opera editoriale un programma chiaro, valutato da esperti economisti e cattedratici di estrazione credente e di prestigio internazionale: l’unico vero rimedio, immediatamente applicativo, per risolvere le problematiche dell’Italia al fine di ridare benessere, serenità e speranza ai cittadini nostri connazionali ora per lo più depressi e soggiogati da false promesse e terrorizzati e angosciati dal futuro prossimo dei propri figli e dall’erosione progressiva del potere d’acquisto e del risparmio messo ulteriormente a rischio dalla legge di bilancio giallo-rossa”. “Serve come premessa indispensabile – sostiene ancora Tonoli – un Paese unito, armonioso, trasparente in cui sia al primissimo posto il rilancio infrastrutturale e produttivo del sud, contestualmente a una reale capacità di combattere e di sconfiggere definitivamente l’anti Stato con quella formidabile enciclica legale, come noi l’abbiamo definita, che è rappresentata dall’articolato progetto antimafia del procuratore Gratteri: ‘la’ soluzione per debellare la criminalità, la corruzione, il malaffare e gli interessi particolaristici legati a lobby o centri (talvolta non solo) occulti di potere. Il nostro partito ha deciso di schierare nella lista civica a sostegno della futura nuova governatrice Santelli il proprio responsabile regionale Rosario Macrì”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.