Ven. Mag 7th, 2021

“Grazie alle forze dell’ordine per questa operazione di pulizia che fa bene alla Calabria. Non vedo l’ora che arrivino le elezioni regionali del 26 gennaio per offrire anche a questa splendida terra il buongoverno, l’efficienza e l’onesta’ della Lega”. Lo dice Matteo Salvini, leader della Lega, commentando il maxi blitz contro la ‘ndrangheta che ha fatto scattare 334 arresti in Italia e all’estero

“Oggi e’ un giorno importante per lo Stato”. Il presidente della Camera Roberto Fico chiude cosi’ la dichiarazione in cui esprime soddisfazione per la maxi-operazione contro la ‘ndrangheta. “La lotta alla criminalita’ organizzata – ricorda Fico – e’ la priorita’ del Paese. Faccio i miei complimenti e ringraziamenti alla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e ai Carabinieri del Ros e del comando di Vibo Valentia per la conclusione di una imponente operazione contro la ‘ndrangheta che ha portato a piu’ di trecento arresti, smantellando una rete criminale che partendo dalla Calabria si diramava in tantissime regioni d’Italia e all’estero”.

“Prosegue la caccia senza quartiere ai mafiosi! Stamattina grazie agli uomini del #Ros dei Carabinieri, alla DDA di Catanzaro ed al dottor Gratteri c’è stato un nuovo, storico attacco frontale alla ndrangheta: con le centinaia di arresti di oggi siamo più vicini alla meta. Lo Stato e l’onestà vincono ancora, stiamo assistendo ad una svolta epocale che oggi ha sradicato le organizzazioni criminali di Vibo Valentia, alle cosche conviene arrendersi, per loro non ci sono tane e rifugi che non riusciremo a trovare per stanarli. Loro e i politici e colletti bianchi che li supportano e li tollerano. Avanti, tutti assieme!”. E’ quanto dichiara il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia, commentando il blitz di questa mattina contro la ‘ndrangheta con l’operazione “Rinascita Scott” della DDA di Catanzaro.

“Operazione antimafia storica quella di “Rinascita-Scott”, che dovrebbe far capire anche perche’ e’ cosi’ difficile nei nostri territori essere liberi mafie, dalle reti clientelari ben radicate e dalla mala politica. La ‘ndrangheta ed i colletti bianchi stanno condannando la Calabria allo spopolamento e alla poverta’ economica. Oggi sono state efficacemente azzerate le cosche del vibonese legate alla famiglia Mancuso ed il lavoro coordinato da Nicola Gratteri della DDA di Catanzaro e dalle forze dell’ordine e’ prezioso. Noi rappresentanti istituzionali ed esponenti delle forze politiche dobbiamo fare di piu’ per sospingere una rivoluzione culturale che faccia da sponda aIle azioni di repressione criminale. Ringrazio tutti gli uomini e le donne di Stato, dalla magistratura alle forze dell’ordine, per questa maxi-operazione e per i sacrifici che fanno ogni giorno a tutela delle nostre liberta’ e dell’ordine pubblico”. Lo scrive la deputata M5S Dalila Nesci, componente della Commissione parlamentare Antimafia e della Commissione affari sociali e sanita’.

“La maxi operazione di stanotte che ha disarticolato le cosche dell’ ‘ndrangheta operanti nel Vibonese è un’ottima notizia, che riempie di fiducia e speranza i calabresi onesti e perbene perché sentono di avere la Stato dalla loro parte. Un plauso agli uomini e alle donne della Dda di Catanzaro e delle forze dell’ordine che hanno contribuito a raggiungere questo importante risultato”. Lo afferma il senatore calabrese del M5S Giuseppe Fabio Auddino, commentando il blitz di questa mattina contro la ‘ndrangheta con l’operazione “Rinascita Scott” della Dda di Catanzaro.”La lotta alla mafia e alla criminalità organizzata deve essere al primo posto dell’agenda politica ogni giorno”, conclude.

“Il quadro che emerge dall’indagine della Procura distrettuale antimafia di Catanzaro su Vibo Valentia e’ inquietante e mette a nudo un presunto sistema di cointeressenze che riguarda anche la societa’ civile”. Lo afferma, in una dichiarazione, la deputata di Forza Italia, Jole Santelli, vice presidente della Commissione parlamentare antimafia. “Ovviamente e’ necessario ribadire con convinzione – prosegue Santelli – che sarebbero sbagliate le condanne preventive, ma e’ il preoccupante il livello di responsabilita’ che viene fuori dal quadro accusatorio. La nostra sensazione e’ che siamo dinanzi a qualcosa di nuovo in Calabria, grave e che impone una riflessione generale”.

«Quello messo a segno questa mattina è un colpo ferale a tutti i clan di ‘ndrangheta che infestano la Calabria, l’Italia e molte parti d’Europa. Al procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, ai magistrati della Dda e ai militari impegnati nell’operazione va il ringraziamento di tutti i cittadini onesti che hanno scelto di stare dalla parte dello Stato e della legalità». Così il senatore e componente della commissione parlamentare Antimafia Giuseppe Mangialavori.

“L’operazione Rinascita-Scott, che ha messo ko la ‘Ndrangheta rappresenta una pagina di storia recente della Calabria, un importante momento di svolta per il futuro della nostra regione. I numeri che emergono sono imponenti e sintetizzano il livello di radicalizzazione del malaffare nella cosa pubblica. C’è,però, l’impegno dello Stato che ha mostrato di essere più forte e se da un lato dobbiamo ringraziare gli uomini che quotidianamente sono in prima linea per la legalità, dall’altro dobbiamo sostenerli per poter realizzare compiutamente quella rivoluzione culturale che ha avuto un’importante accelerata grazie all’impegno del Procuratore, Nicola Gratteri. Siamo al suo fianco per “smontare e rimontare” la Calabria. Per renderla migliore. Così in una nota il Senatore di Italia Viva, Ernesto Magorno.

“Oltre 300 arresti, più di 400 indagati, sequestro di beni per diversi milioni di euro: è un colpo durissimo quello inferto alla ‘Ndrangheta stamani. Non solo in Calabria ma anche in molte altre regioni in cui l’organizzazione criminale si era infiltrata: Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sicilia, Puglia, Campania e Basilicata. Il maxi blitz ha visto la partecipazione di 2500 Carabinieri, coordinati dal Comando Provinciale di Vibo Valentia, con supporto aereo e di reparti mobili. È un segno inequivocabile quello che lo Stato ha dato oggi, mostrando la propria forza e la piena determinazione nel combattere ed estirpare l’illegalità e la violenza. Frutto di un lavoro paziente, silenzioso, fatto lontano dai riflettori, di cui siamo grati a tutti i protagonisti di questa operazione. Congratulazioni all’Arma dei Carabinieri, oggi è una bella giornata per il Paese”Così il Sottosegretario di Stato all’Interno Achille Variati .

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.