ROSARNO, PIENA SOLIDARIETÀ AI DIPENDENTI DI LOCRIDE AMBIENTE

122

I lavoratori della società Locride Ambiente S.p.a., sede di Rosarno, hanno proclamato lo sciopero per il giorno 09 dicembre 2019, per l’intero turno di servizio, non essendo state versate le retribuzioni dovute per il mese di ottobre.

La società, nel chiedere la revoca dell’indetto sciopero, ha comunicato alla Filcams CGIL, alla Prefettura di Reggio Calabria, alla Commissione di garanzia per l’attuazione dello sciopero e al Sindaco del Comune di Rosarno, di non aver potuto procedere a tale pagamento per una “situazione di illiquidità” derivante dal mancato pagamento del canone di appalto scaduto del Comune di Rosarno.

A tutti i lavoratori non possiamo che fornire il nostro più ampio sostegno e la nostra più vera solidarietà non essendo possibile che tante famiglie non abbiano, dopo aver fornito la relativa prestazione, la giusta e dovuta retribuzione e, quindi, si invita il Comune di Rosarno, nella persona del Sindaco Giuseppe Idà, e la Locride Ambiente a fare di tutto per procedere ai dovuti pagamenti.

Se ciò non dovesse accadere, la Lega si schiererà accanto a tutti i lavoratori per manifestare il disagio che tante famiglie vivono per le inadempienze amministrative.

Lì, 06 dicembre 2019.

I Consiglieri di Minoranza della Lega: Giacomo Francesco Saccomanno – Alex Gioffrè – Giusy Zungri – Enzo Cusato

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.