SERIE C | VIBONESE ESAGERATA IN SICILIA, VITTORIA RECORD IN CASA DEL LEONZIO: INCREDIBILE 7-2

84

I rossoblù firmano l’impresa e conquistano la prima vittoria in trasferta con i gol di Bernardotto, Berardi (doppietta), Petermann, Malberti, Emmausso e Prezzabile

Il ciclone rossoblù si abbatte sulla Sicula Leonzio. Dopo i cinque gol segnati al Catania e al Rieti, la Vibonese sale alla ribalta per una nuova, clamorosa goleada e si sblocca anche in trasferta ad un anno dall’ultimo successo lontano dal “Luigi Razza”. La squadra di Modica sfata un altro tabù travolgendo i siciliani con un incredibile 7-2. Così la Vibonese si proietta in ottava posizione in classifica, in piena zona playoff con il migliore attacco d’Italia. Protagonista dell’impresa Filippo Berardi, autore di una doppietta. Per l’attaccante di San Marino si tratta dei primi gol in maglia rossoblù.

Primo tempo. La Vibonese impiega appena nove minuti per passare in vantaggio. A firmarlo ci pensa Gabriele Bernardotto che sblocca il risultato sfruttando un filtrante di Prezioso. Il destro del centravanti romano vale l’uno a zero e il suo quinto centro in campionato. E’ l’inizio di un’autentica goleada. La Vibonese è infatti padrona assoluta del campo e al 21′ si sblocca pure Berardi, autore del suo primo gol in maglia rossoblù. Errore di Esposito a centrocampo; palla verso l’attaccante che spiazza Nordi per il 2-0 meritato della formazione di Modica. L’esterno di San Marino firma la doppietta personale al 38′ e un minuto dopo Petermann cala addirittura il poker.

Secondo tempo. Nella ripresa Scardina prova a scuotere i suoi ma Greco dice no e ad accorciare le distanze ci pensa Bollino che spiazza Greco dal dischetto dopo un rigore provocato proprio da Berardi. E’ solo una fiammata perché la Vibonese cala la cinquina con Malberti, alla seconda rete stagionale. Il difensore approfitta di un pasticcio della retroguardia siciliana e su assist di Ciotti firma il cinque a uno. Due minuti dopo Grillo accorcia le distanze con un colpo di testa. Poi ancora tanta Vibonese: compatta e anche spettacolare. Emmausso timbra il sesto gol e al 79′ c’è gloria anche per Prezzabile, alla prima rete tra i professionisti. Finale da incubo per la Sicula Leonzio che prova a contenere il passivo. Un trionfo invece per la Vibonese che mai, tra i professionisti, aveva segnato così tanto in una sola partita.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.