SIDERNO (RC): DIPENDENTE COMUNALE SANZIONATO, LA FP-CGIL INTERVIENE A SUA DIFESA

293

La FP CGIL Reggio Calabria – Locri rimane basita da quanto accaduto ad un dipendente del Comune di Siderno nei giorni scorsi. Un operaio, che nello svolgimento diligente delle mansioni quotidiane lui attribuite, usa un automezzo dell’Ente, e si ritrova duramente multato e, paradossalmente, anche destinatario di una sanzione, per una infrazione che prevede la decurtazione di punti dalla patente per il mancato rinnovo della polizza assicurativa.“Il lavoratore”, secondo il Segretario Generale Callea, “è tenuto ad osservare rigorosamente, come ogni cittadino, le norme del Codice della Strada e può essere oggetto di sanzioni ed infrazioni solo ed esclusivamente, se dovute a sua imprudenza, negligenza e imperizia o allorquando utilizzi un mezzo di proprietà del Comune per scopi personali. Allo stesso modo tuttavia, evidenzia, altresì, la necessità che il datore di lavoro tuteli e garantisca la salute e la sicurezza dei suoi dipendenti nell’espletamento dell’attività lavorativa, nel caso specifico, provveda, pertanto, ad effettuare una completa e periodica manutenzione dei mezzi e intervenga tempestivamente alla riparazione di eventuali malfunzionamenti degli stessi, oltre a provvedere a tutti gli adempimenti previsti dalla legge (vedi rinnovo assicurazione RC auto)”. Si ribadisce altresì, che, differentemente da come ricostruito da alcuni media, a pagare non saranno “i cittadini”, bensì il lavoratore, il quale ha già anticipato di tasca propria la cifra necessaria al pagamento della sanzione, per non veder aumentata la stessa.La FP CGIL, a fianco del lavoratore, chiede, dunque, ai Commissari di approfondire la questione e di intervenire a sua tutela, e di porre in essere, al contempo, tutte le determinazioni necessarie per assicurare un esito positivo a questa triste vicenda, che vede punito un operaio, che vive del suo stipendio, per una disattenzione, grave, di un’Amministrazione che in particolar modo oggi, sotto commissariamento prefettizio, dovrebbe garantire tutele ai cittadini tutti e ancor prima ai propri dipendenti che svolgono con abnegazione le loro mansioni.

Il Segretario Generale FP CGIL Reggio C.- Locri

Francesco Callea

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.