Dom. Apr 11th, 2021

Le crepe create dall’impatto del mare nei giorni scorsi erano solo il preludio all’inevitabile cedimento strutturale di “Pizzapundi”

Le crepe create dall’impatto del mare nei giorni scorsi erano solo il preludio all’inevitabile cedimento strutturale di “Pizzapundi”, il molo di Marina di Pizzo.
La parte finale è stata spezzata in due dal violento moto ondoso di ieri sera. E così, una vasta porzione del molo ha ceduto di colpo. L’area interessata dalle lesioni era stata già chiusa dall’amministrazione comunale attraverso un’apposita ordinanza a seguito dell’ultima ondata di maltempo. Non molto tempo addietro il pontile era stato oggetto di lavori per la pavimentazione nuova rivelatisi così inutili.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.