TOURNÉE NEGLI STATI UNITI PER “MICU U PULICI”

625

Stasera si esibirà a Brooklyn in una festa per i calabresi organizzata dal “Club Gioiosa”

“Micu u Pulici” in viaggio negli Usa con il cuore rivolto alla Madonna dello Scoglio. Sorrisi ed emozioni attendono i calabresi d’Oltreoceano. A distanza di alcuni anni, “ Micu u Pulici” torna a varcare l’Atlantico per divertire nuovamente con la sua comicità i nostri emigranti in America.

Maurizio Scuncia qualche mese fa ci ha raccontato le sue vicende personali, aggiungendo di essere sempre stato un credente e che in passato aveva anche inciso delle canzoni sacre dedicate alla Madonna dello Scoglio, dove si è poi recato per incontrare Fratel Cosimo. Un segno di fede che completa un artista che ha fatto della calabresità il suo cavallo di battaglia nel corso degli anni, portando in giro per il mondo la simpatia e il calore della Calabria con lo slogan: “Ridere fa bene … alla salute”. Un segno forte per chi come Maurizio-Micu ha raccontato di aver superato un problema di salute, sentendosi miracolato.

La tournée di “Micu u Pulici” ha previsto già ieri sera un primo incontro con gli emigranti ad Atlantic City al “Casino Trump” dove in passato, insieme ad Al Bano, ha tenuto con successo alcuni spettacoli per gli italoamericani.

Stasera, invece, si esibirà al “El Caribe Country Club” a Brooklyn, in una manifestazione legata alla festa dei gioiosani. A organizzarla il “Club Gioiosa”, presieduto da Vincenzo Mazzaferro, che ogni anno, nelle festività natalizie, organizza iniziative per i calabresi che vivono in America e che a luglio replica la festa in occasione della Madonna del Carmine.

“Micu u Pulici” chiuderà l’odierno spettacolo con una sua poesia dal titolo “L’emigrante pentito”, che consegnerà in pergamena a tutti i partecipanti, in ricordo dell’evento.

Maurizio Scuncia riprende quindi le attività artistiche intercontinentali, che si susseguiranno nella stagione 2020/21 con le tournée in Canada e Australia.

r.m.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.