Dom. Mag 16th, 2021

“A seguito delle polemiche insorte sull’ipotesi di localizzazione di un sito per la realizzazione di un
impianto di conferimento della frazione organica nell’Ambito di Raccolta Ottimale della Piana di
Gioia Tauro, quali rappresentanti del Comune di Cinquefrondi teniamo a precisare che alle riunioni
alle quali abbiamo partecipato mai è stato posto all’ordine del giorno in una discussione collettiva il
tema della realizzazione dell’impianto suddetto.

L’assemblea dell’Associazione “Città degli Ulivi” del 05/07 u.s. tenutasi a Rosarno non aveva quale
punto di discussione tale tema: solamente da qualche intervento, in quella circostanza abbiamo
potuto apprendere della manifestazione di volontà del Comune di Rosarno, peraltro mai discussa
neanche in separata sede alla nostra presenza, di concedere l’area di contrada Zimbario per la
realizzazione di un c.d. Biodigestore.

Quindi, solo al fine di ricondurre a verità quanto oggi presente sugli organi di informazione, tutto è
passato senza alcuna formale assunzione di responsabilità del Comune di Cinquefrondi rispetto a
tale scelta, evidentemente non condivisa con tanti.
Certamente ci preoccupa lo stato dell’arte del sistema della gestione dei rifiuti, in particolare quello
dell’ATO RC, perché a distanza di oltre un decennio, tra commissariamento e piano regionale, non
si è riusciti a realizzare un sistema, neanche lontanamente virtuoso, che possa chiudere con la
garanzia della tutela dell’ambiente il ciclo dei rifiuti nella regione nonché nel nostro ambito.
Per quanti, come i sottoscritti, nati e cresciuti politicamente con le importanti battaglie ambientali
nella Piana, quale proprio quella sull’inceneritore che continua a pesare come un macigno sulla
popolazione pianigiana, constatare lo stato dell’arte, e una certa mistificazione politica, non
concorre a favorire l’ottimismo per una celere e positiva realizzazione di quanto da noi auspicato
nell’interesse della natura e dell’economia delle nostre genti”. Lo affermano il Sindaco
di Cinquefrondi Michele Conia e l’assessore sul ciclo dei Rifiuti Flavio Saverio Loria.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.