ECCELLENZA | È SUPER VIGOR, IL LOCRI KO DECIDONO I DUE FODERARO

119

Una rete per tempo, inutile guizzo di ZampaglioneVittoria meritata della compagine allenata da Salerno che ha colpito due legni con Curcio e Miceli

 Prevale con merito la Vigor Lamezia di mister Salerno al termine di una gara che, pur se combattuta fino alla fine, era stata ipotecata dai lametini con il doppio vantaggio raggiunto quasi a metà ripresa con il penalty realizzato da capitan Marco Foderaro. Il Locri di Scorrano, a parte uno sprazzo finale in conseguenza del gol di Zampaglione che ha rimesso in discussione il risultato al 37′ della ripresa, non è riuscito quasi mai a rendersi pericoloso dalle parti di Rossi, mentre gli ospiti hanno anche colpito due legni nel primo tempo con Curcio e Miceli.

La cronaca: al 3′ tira col sinistro a giro Panajia e Rossi para con facilità, mentre al 7′ conclude Rondinelli e la palla va fuori non di molto; all’11’ grande occasione per la Vigor: scende M. Foderaro in verticale e serve di giustezza Curcio accorrente da sinistra; l’interno calcia con forza e la sfera si stampa nella parte bassa della traversa e poi la difesa amaranto sventa la minaccia. Destro di Lorecchio al 23′ e Franza para con sicurezza, mentre al 26′ si destreggia Kraijna in area ma Zampaglione non riesce a concludere. Vantaggio Lamezia al 27′: entra prepotentemente in area G. Foderaro, supera Bertini e conclude col destro nell’angolo opposto. Fuori di poco un destro di Libri al 33′, mentre al 36′ è alto un colpo di testa di G. Foderaro su azione d’angolo. Ancora un tiro di G. Foderaro in diagonale al 46′: Franza devia in angolo e sul cross dalla bandierina svetta di testa Miceli e colpisce l’incrocio dei pali.

Ad inizio ripresa occasione fallita da Rondinelli; testa di G. Foderaro al 10′ e gran respinta di Franza. Raddoppio ospite al 19′: parte in contropiede Caruso, entrato in area viene contrato da Romeo ed il direttore di gara ravvisa gli estremi del rigore: gran destro di M. Foderaro e palla in rete. Al 37′ tira Kraijna e la palla, deviata, colpisce la traversa e si impenna, con Zampaglione lesto a ribadire in rete di testa. Finale con il Locri in avanti, ma la porta lametina resiste.

Carmine Barbaro – Gazzetta del sud

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.