Mar. Mag 11th, 2021

Domenica nella trasferta sul campo del Giugliano senza gli squalificati Khoris e Coluccio

Una battuta d’arresto inaspettata e che non mancherà di partorire pure pesanti provvedimenti disciplinari che potrebbero anche compromettere l’andamento delle prossime gare. La rocambolesca e beffarda sconfitta di domenica scorsa, al “Muscolo”, contro il Nola, maturata negli ultimi sette minuti di match e con il Roccella con appena 9 giocatori in campo per via dei cartellini rossi sventolati ad inizio e a metà ripresa all’attaccante Khoris e al difensore Coluccio, ha davvero complicato parecchio la corsa-salvezza della squadra di Galati e creato non pochi malumori e critiche in tutto l’ambiente sportivo roccellese.

Senza, comunque, la doppia inferiorità numerica (l’espulsione grave, per l’inutilità e la stupidità del gesto di reazione compiuto nei confronti di un avversario a gioco fermo e davanti agli occhi dell’arbitro, è stata quella di Khoris) il Roccella, visto che addirittura i padroni di casa erano anche andati in vantaggio con Malerba quando già erano in 10, non avrebbe mai e poi mai perso contro il Nola, che per circa un’ora di gara, in 11 contro 11, era riuscito appena a tirare una sola volta nella porta difesa dal sempre attento e reattivo Scuffia.

Ora, comunque, sarà molto importante metabolizzare prima possibile questo inaspettato capitombolo e cercare di risollevare la testa prima possibile altrimenti la situazione nella zona bassa della classifica rischia di farsi davvero molto difficile e a rischio per la squadra di Galati. Una svolta potrebbe arrivare se il Roccella riuscirà domenica prossima ad ottenere un risultato positivo sul difficile campo del Giugliano, un team, questo, che punta decisamente a disputare i playoff.

Uscire indenni dal rettangolo di gioco dei campani non sarà comunque facile anche perché Galati domenica dovrà fare a meno, per squalifica, sia di Khoris, sia di Coluccio, due giocatori esperti nello scacchiere amaranto. Nelle emergenze, però, il Roccella è sempre riuscito a tirare fuori dal cilindro qualcosa di positivo.

ANTONELLO LUPIS – GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.