SERIE A2 FEMMINILE | IL SOVERATO NON HA RIMPIANTI. NAPOLITANO: FATTO IL MASSIMO

145

Il coach: «Almeno un punto lo avremmo meritato»

«Coriaceo e combattivo»: è questo il giudizio unanime sulla prestazione del Volley Soverato contro la capolista San Giovanni In Marignano. Le ospiti hanno vinto per 3 set a 1, ma la squadra biancorossa ha ugualmente ricevuto attestati di totale apprezzamento dai sostenitori assiepati sugli spalti del “PalaScoppa”.

Pur perdendo, contro la capolista s’è visto un Soverato che ha combattuto alla pari contro le più titolate avversarie. Anna Caneva e compagne infatti sono state avanti in 7 degli 8 parziali di tutti i quattro set disputati e complessivamente in 8 dei 12 parziali canonici della partita, a conferma della loro grande qualità caratteriale di non arrendersi mai.

Assente ancora Silvana Chausheva impegnata nell’imminente torneo per la qualificazione olimpica con la nazionale del suo Paese, il Volley Soverato in battuta ha realizzato 3 ace e commesso 12 errori . Migliore realizzatrice della partita è stata con 20 punti Giulia Saguatti (posto 4) e per il Soverato è stata Irene Botarelli (opposto) con 17 punti.

Ecco il commento di coach Napolitano: «Sono molto contento della prestazione della mia squadra, un po’ meno del risultato. Secondo me – aggiunge – a mente fredda la partita l’abbiamo buttato noi, nel senso che abbiamo giocato forse meglio di loro. Ed è per questo che dico che sono contento della prestazione, soprattutto perché eravamo in una situazione di handicap, senza la Chausheva e in dieci effettivi. Quindi il compito era un po’ improbo, atteso che avevamo di fronte San Giovanni In Marignano. Però detto questo, il primo set eravamo in vantaggio, il terzo set lo abbiamo dominato, il quarto eravamo in vantaggio 18-13. Poi ci sono state alcune imprecisioni che ci hanno penalizzato. Se avessimo portato la partita al quinto, nessuno avrebbe potuto dire niente. Credo che un punto sarebbe stato strameritato. La sconfitta comunque non cancella assolutamente quanto di buono sta facendo la squadra, soprattutto per quello che è il rendimento e il livello di gioco. Complimenti al Marignano, che merita la posizione che occupa. Noi – conclude – contro di loro non abbiamo demeritato».

Laura Mason dice: «Avremmo meritato almeno un punto. Comunque dopo un inizio difficile, abbiamo reagito, dimostrando di potercela giocare alla pari».

FONTE GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.