LO “SFOGO” DI LOCRIDE AMBIENTE

313


di Aristide Bava
SIDERNO – In quest’ultimo periodo, soprattutto a cavallo del periodo di festività, il problema dei rifiuti abbandonati per strada si è riproposto su tutto il territorio comunale e anche sui social le polemiche sono aumentate a dismisura. A questo proposito Locride Ambiente, chiamata spesso in causa per le condizioni della città, ha inteso denunciare attraverso un apposito comunicato stampa la grave situazione e sottolineare “la propria indignazione” per l’abbandono selvaggio dei rifiuti, rimarcando ,però, che , malgrado tutto ” il servizio di raccolta e di sgombero è stato svolto in velocità, nel rispetto di un impegno prima di tutto etico”. Evidenziato il principio dell’immediato intervento, però, Locride Ambiente “non può non stigmatizzare il comportamento incivile di molte persone, la cui insensibilità sconfina chiaramente nella scorrettezza più totale. E’ stato scritto e riscritto, detto e ribadito – dice il comunicato – che in questi mesi la Società si è impegnata con assoluta dedizione per contrastare il grave fenomeno, subendo talvolta anche critiche, immeritate, ma soprattutto infondate. Locride Ambiente non ha l’obbligo di raccogliere i rifiuti lasciati per strada da coloro, o che lo fanno per il gusto di creare un problema o che, non essendo in regola con la legge, si disfano dei rifiuti prodotti ovunque capiti. Eppure, senza enfasi, la Società può affermare, senza timore di smentite – dice la nota – , che la programmazione e l’organizzazione del lavoro ha permesso e permette di non far perdurare per troppo tempo situazioni antipatiche e contrarie al decoro e, soprattutto, alla tutela della salute. In questi giorni anche su molti social per la presenza dei rifiuti in alcune zone di Siderno le polemiche non sono mancate, con riflessioni e denunce sociali che, se non adeguatamente interpretate, rischiano di veicolare un messaggio, secondo il quale la presenza di rifiuti abbandonati va addebitata alla società che ha l’appalto della raccolta. Non è così – dice Locride Ambiente – L’abbandono dei rifiuti è responsabilità di alcuni soggetti, che hanno in spregio le sorti di una comunità e non hanno educazione alcuna. Questa è la verità. Chi posta sui sociale verità dimezzate, si dovrebbe informare per tempo e con serietà”. Al comunicato Locride Ambiente allega anche una serie di foto con tanto di orari finalizzate a dimostrare £ la tempestività dell’intervento e la produttività del lavoro svolto. Non sono orari tarocchati – dice la nota – e servono a cristallizzare i momenti dell’entrata in azione dei mezzi di Locride Ambiente”. La nota aggiunge l’affermazione che dalla società “non si può pretendere altro. Non lo si può chiedere” e si punta l’indice sulle “Polemiche sterili, che non lasciano sul campo risultati importanti. Solo un artato, si deve pensare, senso di sfiducia e niente piu’”. In conclusione, poi la considerazione che “Locride Ambiente non si fa intimorire ne scoraggiare e prosegue il suo lavoro sul territorio locrideo” e l’affermazione che “Se le città sprofondano nella “spazzatura” la colpa non è di Locride Ambiente”.

nelle foto il prima e dopo la raccolta

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.