NON SAREBBE COLPITA DA CORONAVIRUS LA DONNA RICOVERATA A REGGIO CALABRIA

711

La 36enne era tornata mercoledì dalla Cina facendo tappa a Vienna e rientrando poi in aereo in Italia, con scalo a Roma e trasferimento successivo a Lamezia

La donna di Taurianova ricoverata in isolamento ieri non sarebbe colpita da coronavirus. Sono queste le prime notizie che trapelano dal Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, dove si trova attualmente ricoverata. La donna, 36 anni di Taurianova, che ha manifestato sospetti sintomi di coronavirus, dopo il ricovero in quarantena nell’ospedale di Reggio Calabria, è stata sottoposta ai prelievi di sangue ed al tampone faringeo, così come previsto dal protocollo. Le provette sono state inviate immediatamente all’Istituto Spallanzani di Roma.

La 36enne era tornata mercoledì dalla Cina facendo tappa a Vienna e rientrando poi in aereo in Italia, con scalo a Roma e trasferimento successivo a Lamezia. La donna, che vive a Roma insieme a due fratelli, si é sentita male mentre era a casa insieme ai familiari, a Taurianova, manifestando i primi sintomi del sospetto virus con febbre e tosse. I familiari della donna, dopo che la congiunta ha manifestato i primi sintomi del possibile virus, avevano contattato il medico di famiglia che ha attivato la procedura prevista dal protocollo, chiamando il 118 che l’ha trasferita nell’ospedale di Reggio dove è stata ricoverata nel reparto di malattie infettive.

La paziente è stata posta subito in quarantena in attesa dell’esito degli esami cui è stata sottoposta per la conferma o meno dell’eventuale patologia.


Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.