3 Dicembre 2020

Operazione dei carabinieri che hanno fatto luce su un “cold case” datato più di 30 anni. Si tratta di Vincenzino Zappia, 51enne, già detenuto in carcere

I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di una persona accusata di omicidio commesso nel 1988 durante la guerra di ‘ndrangheta. Si tratta di Vincenzino Zappia  detto “Enzo” 51 anni, attualmente detenuto per altra causa.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.