5 Dicembre 2020

“Le parole delle deputata Nesci fotografano la spaccatura all’interno del M5S calabrese, già sancita dalla piattaforma Rossoeau e confermata dall’assenza dei parlamentari alla presentazione di Aiello, ormai candidato utile solo alla coalizione di centrodestra e alla Santelli. Colpisce ancora di più la contestazione aperta della base della Lega contro il commissario inviato dal Nord e contro Salvini stesso, alla vigilia del suo spot elettorale in Calabria. La verità è che la Lega è interessata solo all’Emilia-Romagna e che la Calabria è solo merce di scambio per Salvini e la Lega, al cui interno si è riciclato tutto il peggior centrodestra calabrese. Nella coalizione della Santelli, senza ancora un programma, litigano prima di iniziare. La cosa non ci sorprende perchè dietro la candidata scelta da Berlusconi c’è tutta la vecchia politica calabrese che ha affondato questa Regione. Noi come Pd abbiamo fatto una scelta di radicale rinnovamento interno e con Pippo Callipo ci rivolgiamo a tutti quelli che vogliono davvero un futuro diverso per la Calabria”. Lo dichiara a margine dell’incontro con i cittadini della Valle dell’Esaro la capolista nel collegio di Cosenza Maria Saladino.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.