ROCCELLA JONICA: UN MURALES PER NON DIMENTICARE

199

Iniziativa di Pro Locoe associazione“Giovani per Roccella”

È stata installata al convento dei Minimi, dove si può visitare, una nuova opera dell’artista Mariella Costa dedicata alla Shoah. Si tratta del murale in 3D “La Stella di Terezin” che le è stato commissionato dalla Pro Loco Roccella@Sviluppo e dall’associazione “Giovani per Roccella”, guidate rispettivamente dai presidenti Pietro Riitano e Pierluigi Gerace, in omaggio alla “Settimana della memoria”, evento promosso dall’assessorato comunale alla Cultura, in corso di svolgimento fino a domenica. L’opera, un dipinto di un metro per ottanta centimetri, realizzato su piastrelle di ceramica, raffigura una bambina ebrea con indosso un vestitino rosso al suo ingresso nel lager di Terezin.

«Ho immaginato la piccola deportata un attimo prima che le venisse consegnata la divisa a strisce – racconta Mariella Costa -. Le braccia sono immobilizzate dal filo spinato per ricordare la privazione della sua libertà – aggiunge l’artista – mentre le lacrime percorrono le sue guance per l’enorme dolore causato dal distacco dalla sua vita normale. A terra è raffigurata la Stella di David, emblema religioso ebreo calpestato dai nazisti ed usato per identificarli».

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.