SERIE D GIRONE I 2019-20: IL PUNTO SULLE CALABRESI DOPO LA 20A GIORNATA

94

Una vittoria (Palmese) e quattro sconfitte (Castrovillari, Cittanovese, Corigliano e Roccella). E’ questo il resoconto per le cinque compagini calabresi scese in campo domenica 19 gennaio nella 20a giornata del massimo torneo dilettantistico nazionale.

Nola – Cittanovese 2-0. Poca gloria in terra campana per la Cittanovese che, arrendendosi alle reti di Maggio e Faella, cede l’intera posta all’undici di casa senza aver mai dato l’impressione di essere in partita.

Acireale – Castrovillari 3-1. Niente da fare sull’ostico terreno acese per i rossoneri che, dopo essere andati sotto al minuto 21 con un calcio di rigore di Rizzo e la conseguente espulsione di Voina, subiscono la rete del raddoppio alla mezz’ora con Ott Vale. A fare la differenza in favore dei padroni di casa, nonostante un calcio di rigore di Cangemi aveva dimezzato lo svantaggio, è l’uomo in più e dopo aver triplicato con Chamberlain, con una perfetta incornata, l’espulsione di Ouattara ristabilisce la parità numerica ma non il risultato finale che premia l’Acireale.

Palermo – Roccella 1-0. Un grande e sfortunato Roccella perde alla Favorita. A decidere la sfida sono due calci di rigore. Floriano, al minuto 66, segna, ma Khoris, 240 secondi dopo, spedendo il pallone in curva, grazia i rosanero che hanno raccolto molto più di quanto meritato.

Corigliano – F. C. Messina 0-1. E’ servito a poco, almeno per ora, il cambio in panchina per i cosentini che, guidati da Benedetto Mangiapane, ingaggiato al posto dell’esonerato Fabio De Sanzo, vengono trafitti da Camara abile, con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione, a trovare la rete del successo al minuto 51 a coronamento di una gara dominata dai messinesi dal primo all’ultimissimo minuto che balzano, così, solitari al terzo posto.

Palmese –Troina 1-0. A distanza di tre mesi dall’unico sussulto stagionale (3-2 al Corigliano…) la Palmese ritrova il successo al termine di una gara ben giocata da una squadra che, nelle due uscite precedenti, aveva ceduto solo nei minuti finali. A decidere la sfida in favore dei ragazzi di Iannì è Tiboni (quarantaduesimo centro nella sua carriera e primo in maglia neroverde per l’attaccante bresciano) la cui incornata, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, non ha dato scampo all’estremo guardiano del Troina Calandra. Per l’attaccante nativo di Desenzano del Garda, che ha al suo attivo anche una rete in Europa League con il C.S.K.A. Sofia, è stato il meritato premio al termine di una prestazione da incorniciare.

Questi, infine, i risultati maturati sugli altri campi:

A.C.R. Messina – San Tommaso 1-0;

Biancavilla – Licata 1-0;

Giugliano – Marsala 2-1;

Savoia – Marina di Ragusa 0-0.

A comandare la classifica, con 48 punti, c’è il… Palermo seguito dal Savoia con 43 punti. Per quanto riguarda le calabresi 18o e ultimo posto (con 11 punti) per la Palmese, 16o per il Corigliano, 15o per il Roccella, 12per il Castrovillari e 9per la Cittanovese.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.