5 Dicembre 2020

Giovedì 30 Gennaio 2020 la sede staccata di Siderno dell’Istituto Alberghiero di Locri ospiterà un Concorso enogastronomico , riservato a tutti gli allievi di classi terze-quarte e quinte che frequentano regolarmente le scuole alberghiere di tutta la Calabria. Un concorso che viene definito dagli esperti “storico” non solo per la qualità dei prodotti e per la notevole partecipazione ma anche perchè si porta appresso lo scopo di promuovere la conoscenza e la valorizzazione della nostra tradizione gastronomica tra tutti gli studenti dei corsi di cucina degli Istituti Alberghieri Statali e non. In particolare , poi, tende a riscoprire e valorizzare la cultura gastronomica del passato con le sue semplici e genuine preparazion, far conoscere ai giovani d’oggi, aspetti storico-culturali sugli usi e costumi della tradizione contadina, tutelando il territorio e l’economie delle filiere agricole che sempre più risultano essere apprezzate dal turista, oggi molto attento alla conoscenza del prodotto tipico e della sua storia. Con il concorso si tende anche a motivare gli allievi sulla necessità di acquisire maggiore consapevolezza sull’evoluzione della cucina che diviene arte ancor più nobile, quando alla manualità si aggiunge la passione e la capacità di saper promuovere il prodotto gastronomico anche sotto l’aspetto antropologico.La manifestazione è organizzata dall’Associazione Provinciale Cuochi Reggini APCR col Patrocinio del Presidente della Regione Calabria e dell’Unione Cuochi Regionale URCC in collaborazione con l’Istituto Alberghiero Dea Persefone di Locri, sede di Siderno, diretto da Carlo Milidone, dove risiede l’Associazione Cuochi, presieduta da Cosimo Pasqualino. .All’evento interverranno Direttori di Hotel, Ristoratori e Autorità nonché accademici e personaggi dell’enogastronomia. La manifestazione è prevista con inizio alle ore 9.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.