Gio. Mag 13th, 2021

I fiuti erano diretti alla ECO.LO.DA Srl ma stando alle investigazioni venivano interrati in cave dismesse del lametino.
In data 6 dicembre 2019, il GIP di Lamezia – Dott.ssa Rossella PRIGNANI – ed il GIP di Catanzaro – Dott. Alfredo FERRARO -, hanno emesso due diverse ordinanze di custodia cautelare nei confronti degli indagati.
Presso il Tribunale di Lamezia Terme per il delitto p e p dall’articolo 452 Bis Cp. “inquinamento ambientale” – Operazione Caronte -; la Distrettuale ed il GIP di Catanzaro, per il reato più grave disciplinato dall’articolo 452 quaterdecies Cp – Operazione Quarta Copia -, relativa all’attività organizzata per il traffico di rifiuti.
Uno sdoppiamento dell’indagine che sembra giungere ad una sorta di riunione in ragione della decisione del Tribunale del riesame di Catanzaro che, nel decidere sui ricorsi avanzati dai legali degli indagati, ha rilevato l’incompetenza del GIP lametino, individuando la competenza del Tribunale di Catanzaro in ragione della connessione qualificata tra i due diversi procedimenti, dai quali era scaturita una doppia ordinanza di custodia cautelare per gli indagati.
In accoglimento del ricorso degli avvocati Marco Ruga del Foro di Cosenza ed Antonio Larussa del Foro di Lamezia, il Tribunale del Riesame, nel mese di Dicembre, ha inoltre disposto la scarcerazione degli indagati PARISI Francesco e PARISI Sarina i quali erano stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.
I fratelli Francesco e Sarina PARISI, i quali erano rimasti sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, in esecuzione dell’ordinanza emessa dal GIP di Catanzaro, vengono scarcerati a seguito della decisione del Tribunale del Riesame, sul ricorso proposto sempre dagli avvocati Ruga e Larussa.
Il Tribunale del riesame ha poi modificato la misura della custodia cautelare in carcere applicata dal GIP di Catanzaro, con la meno afflittiva degli arresti domiciliari all’indagato PARISI Giuseppe (difeso dagli avvocati Ruga e Larussa).

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.