Gio. Mag 6th, 2021

In merito alla questione LSU e LPU, contrariamente alle notizie diffuse dal gruppo di minoranza “Viva Cittanova viva”, l’iter posto in essere dall’Amministrazione comunale, mediante l’approvazione della delibera di Giunta n. 210 del 28 Dicembre 2019, è stato un atto dovuto e finalizzato a garantire sia la continuità lavorativa ai lavoratori sia la stabilità economica. Siamo in attesa di ciò che verrà previsto dagli emendamenti attuativi del governo, a seguito dell’approvazione della Legge finanziaria, per formulare gli ulteriori adempimenti nella direzione che in più occasioni è stato ribadito – aggiunge il Sindaco-,  se gli estensori dell’agguerrita nota odierna avessero letto tutto il dispositivo della Delibera sopra citata, non ci saremmo trovati a dover apprendere tale bassezza. Con la serenità che ci contraddistingue rispondiamo all’ennesima caduta di stile dei nostri oppositori, condividendo la versione ufficiale dei fatti, tanto per i diretti interessati quanto per tutta la cittadinanza, facendo presente che in mancanza della suddetta Delibera i lavoratori interessati non avrebbero potuto avere la continuità lavorativa che invece abbiamo potuto garantire. Forse, questi particolari,- continua il Sindaco- sono sfuggiti al gruppo di minoranza, abituato a pensare più a come parlare alla pancia delle persone che ad utilizzare la ragione e comprendere sino in fondo i procedimenti amministrativi. Ragione vuole che prima di commentare un atto amministrativo debba esser letto e compreso nella sua interezza, non basta leggere soltanto le premesse come purtroppo è avvenuto in questo caso.  Tranquillizziamo pertanto tutte le persone interessate e, come già detto in più occasioni, siamo fieri di aver portato a termine un tortuoso percorso teso a rendere stabilità e certezza a quasi 30 famiglie che hanno vissuto per moltissimo tempo una condizione di precarietà. A tal fine, in allegato, inviamo tutta la documentazione inerente la circostanza affinché oltre a leggerne i contenuti ufficiali possano essere tratte le dovute conclusioni. Con amarezza -conclude il Sindaco – per l’ennesima volta, assistiamo ad un modo poco edificante utilizzato dal consigliere Antico e dal suo gruppo, nel trattare temi così delicati e di particolare importanza per il nostro paese. L’atteggiamento scelto da parte dei nostri oppositori ci induce a prendere atto del modo barbaro di fare politica dal quale prendiamo le dovute distanze. Tutto ciò altro non è che una chiara volontà di avvelenare i pozzi e non un’idea per far crescere in meglio Cittanova.

Cittanova, 3 Gennaio 2019

                                                                                                                         Il Sindaco

                                                                                                                    Francesco Cosentino

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.