Gio. Giu 24th, 2021

“Non ho ancora parlato con la presidente Jole Santelli, ma presto la incontrerò. Tutte le decisioni le prenderà lei, ma posso già dire che i calabresi potranno contare su di me perché li difenderò in ogni sede e con ogni mezzo. É sufficiente che parlino con i cittadini di San Luca e della Locride per verificare se dico la verità.” Lo afferma, in una dichiarazione, Klaus Davi.
“Non posso sapere – aggiunge – quali saranno i miei compiti od incarichi e l’etichetta per me conta poco. Posso solo dire che sogno una Calabria vincente sul piano del turismo e della reputazione. Adesso bisogna sostenere Tropea, ed è un’assoluta priorità, e la sua candidatura a capitale della cultura. Poi vorrei riportare l’antica Bibbia Ebraica a Reggio, documento eccezionale dell’umanesimo calabrese, terra benedetta di sincretismo culturale e religioso, che almeno per un periodo deve tornare nella sua città di origine. Perché questo documento è la sintesi di quello che sono i calabresi: accoglienti e capaci di grandi opere di ingegno culturale, che resteranno nella storia dell’umanità”.
“In ultimo, sempre se la presidente approverà – conclude Davi – una mini task force per difendere la reputazione della regione in Italia all’estero, con particolare attenzione al mondo televisivo”.reggiotv.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.