3 Dicembre 2020

L’avvocato Miki Maio, presidente del Consiglio comunale locrese. «Pronto a convocare una seduta ad hoc, anche aperta al pubblico»

Il presidente del consiglio comunale di Locri Miki Maio puntualizza «per amore di trasparenza e chiarezza» che la richiesta formulata lo scorso 27 giugno 2019 (prot. 10365) dal gruppo di minoranza “Scelgo Locri” con l’obiettivo di istituire una Commissione speciale sul cimitero, è stata trattata alla presenza del capogruppo di maggioranza Marco Cavaleri e del consigliere di minoranza Michele Ratuis che sostituiva il capogruppo di opposizione Vincenzo Carabetta, «nella prima conferenza dei capigruppo successiva al deposito della nota».

Il presidente Maio, nel ribadire la “terzietà” del proprio ruolo tra maggioranza e minoranza, smentisce l’affermazione di Carabetta che «a quella richiesta non fu dato mai seguito». In quella conferenza dei capigruppo, spiega il presidente Maio, «fu evidenziato che la proposta non trovava adesione nel gruppo di maggioranza, essendo la questione del cimitero locrese, in quel periodo, oggetto di un’indagine da parte delle autorità giudiziaria, e per tale motivo» allora si decise di non iscrivere all’ordine del giorno la trattazione dell’argomento».

Il presidente del Civico consesso locrese sottolinea che l’interrogativo del gruppo “Scelgo Locri” è infondato dal momento che «la nota protocollata è stata presa in esame nella prima utile conferenza dei capigruppo, e sulla questione nessuna ulteriore richiesta è stata successivamente avanzata”.

La precisazione del presidente Maio si rende a suo dire necessaria dal momento che il contenuto della nota stampa di Carabetta «potrebbe apparire al lettore una violazione delle norme statutarie e regolamentare da parte mia per non aver discusso l’argomento».

Una volta ribadito il proprio ruolo di arbitro super partes, Maio anticipa l’intenzione di fissare una prossima conferenza dei capigruppo per acquisire gli intendimenti dei gruppi consiliare sulla proposta della Commissione cimiteriale e quindi, «ove richiesto, convocare un Consiglio Comunale, anche aperto, nel quale trattare esclusivamente la istituzione della Commissione consiliare speciale» sui problemi del cimitero cittadino».

p.l. – gazzetta del sud

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.