RAPINA SENZA COLPEVOLI: DUE GIOIOSANI ASSOLTI

659

Verdetto con formula piena per Elio Riela e Vincenzo Cosimo Fuda

Il gup di Locri, al termine del processo che si è svolto con le forme del rito abbreviato, ha assolto con formula piena Elio Riela e Vincenzo Cosimo Fuda, entrambi residenti a Gioiosa Jonica, dalle accuse di rapina pluriaggravata, detenzione e porto di una pistola, lesioni personali, ricettazione e, il solo Fuda, di evasione. Il giudice Sergio Malgeri ha accolto le argomentazioni difensive che si sono sviluppate nel corso della discussione che si è tenuta ieri mattina al tribunale penale di Locri. Per il 29enne Fuda hanno concluso gli avvocati Antonio Managò e Vincenzo Cicino, che hanno evidenziato l’insussistenza di elementi a carico del proprio assistito. Per quanto riguarda il 46enne Riela ha concluso per l’assoluzione l’avv. Caterina Fuda che ha ripercorso i tratti salienti della copiosa documentazione difensiva e il contenuto della relazione tecnica che già in sede di Riesame aveva colto nel segno con i giudici reggini che avevano rigettato l’appello proposto dal pm.

Il processo ha riguardato la rapina avvenuta nell’aprile del 2015 a Roccella, quando due individui con il volto travisato a bordo di uno scooter aggredirono un benzinaio e lo derubarono degli incassi del fine settimana di Pasqua, (quasi 30 mila euro). Una rapina che rimane senza colpevoli.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.