5 Dicembre 2020

Una palazzina nella serata di ieri ,nei pressi del castello Carafa di Roccella Jonica, è crollata su un fianco.
Alle 21,00 sono state allertate le Forze dell’ordine ed i Vigili del Fuoco che sono intervenute tempestivamente. I rilievi del crollo e dell’eventuale interessamento su altre abitazioni vicine sono ancora in corso. 
L’abitazione era già stata sgomberata tre settimane fa con apposita ordinanza del capo dell’ufficio tecnico del comune di Roccella l’ingegnere Lorenzo Surace, anche per questo non ci sono né vittime né feriti. Era da tempo che c’erano stati segnali di cedimento sull’edificio. Il costone che costeggia il castello, anche perché interessato da vari incendi, starebbe dando segni di continui smottamenti, e potrebbe rappresentare un pericolo, non solo per le abitazioni adiacenti, ma anche per quelle sottostanti.
Largo San Giuseppe nella notte era pieno di  mezzi dei Vigili del Fuoco, di carabinieri e polizia, che anche a causa del buio hanno avuto difficoltà a valutare la gravità del fatto.
Sono intervenuti sul posto anche i tecnici dell’Italgas per eventuali modifiche alla rete del metanodotto che come sappiamo rifornisce anche via Città e passa a pochi metri dalla zona del crollo. GM|REDAZIONE@TELEMIA.IT

SERVIZIO DI GIUSEPPE MAZZAFERRO
Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.