5 Dicembre 2020

Eletti non ancora ufficiali ma l’ex ministro dell’Interno mette le mani avanti: «Per noi sarebbe un orgoglio perché lo facciamo ovunque governiamo»

«Sono qui per il ringraziamento dei calabresi e degli italiani tutti per avere ripulito questa splendida terra». Il riferimento di Matteo Salvini, ex ministro dell’Interno e leader della Lega, è alla maxi operazione “Rinascita-Scott”, blitz che «in una notte alle porte del Natale ha permesso di mettere in carcere oltre trecento delinquenti, il migliore incoraggiamento per la gente perbene».
L’INCONTRO CON I CARABINIERI L’ex vicepremier, prima di raggiungere Reggio Calabria, ha fatto tappa a Vibo Valentia per un incontro con i vertici dell’Arma dei Carabinieri: «Da ministro – ha detto ancora Salvini – ho raddoppiato la potenza dell’Agenzia per i beni confiscati alle mafie, per questo mi piacerebbe che quelli che parlano di cancellazione dei decreti sicurezza li leggessero perché’, al di là del tema dell’immigrazione, hanno raddoppiato gli uomini, i mezzi le sedi e i poteri dell’Agenzia dei beni confiscati a mafia, camorra e ‘ndrangheta perché’ questa gente bada solo al portafoglio quindi bisogna sconfiggerla aggredendo il loro portafoglio». 
TURISMO E AGRICOLTURA  Il leader della Lega ha poi commentato le ultime elezioni regionali calabresi che hanno visto il trionfo di Jole Santelli e la coalizione di centrodestra: «Adesso si tratta di far partire una giunta di uomini e donne ‘tosti’, puntando soprattutto sul lavoro che è quello che chiedono i calabresi. Non abbiamo ancora parlato, non ci sono gli eletti definitivi. L’ho detto comunque nei giorni scorsi, quando ho incontrato i calabresi: la Lega vorrebbe occuparsi di agricoltura, di pesca e di turismo. Per noi sarebbe un orgoglio perché lo facciamo ovunque governiamo». Infine, sui tempi del commissariamento della Lega in Calabria, Salvini ha detto: «Invernizzi rimarrà quanto servirà, sicuramente i voti dei calabresi sono motivo di orgoglio».
LE SARDINE Matteo Salvini, infine, ha parlato anche delle ultime vicende legate al movimento delle Sardine: «Sono ormai impegnate a fare le foto con Benetton e con Oliviero Toscani, quindi non voglio disturbarle dai loro gravosi impegni. Li lascio con loro e io preferisco andare a Vibo Valentia e Reggio Calabria».

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.