SCILLA, VIOLENTA MAREGGIATA-TSUNAMI SI ABBATTE SULLA MARINA: DANNI SUL LUNGOMARE DELLA PERLA DELLO STRETTO

626

Il forte maltempo che oggi ha colpito il Sud Italia, ha determinato una violenta mareggiata a Scilla, la “Perla dello Stretto”, delizioso borgo della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Le onde, molto alte, hanno invaso la Marina Grande per oltre 100 metri rispetto alla solita linea di costa, provocando danni sul Lungomare, distruggendo panchine e fioriere e portando ingenti quantità di sabbia sulle strade del borgo marino del paese.

Eloquenti, nella gallery a corredo dell’articolo le fotografie scattate da Enrico Pescatore, scrittore e storico scillese che è un attento osservatore dei fenomeni naturali meteorologici e da pochi mesi ha pubblicato il libro “Faraglioni e Tempeste tra Scilla e Cariddi – L’inedita storia dei faraglioni di Scilla tra terremoti e mareggiate“.

Quello di oggi a Scilla è stato un evento rilevante, ma comunque non paragonabile alla disastrosa mareggiata del 13 Febbraio 2007, la più grande degli ultimi anni, a sua volta meno grave rispetto a quella del 28 Dicembre 1999 e soprattutto a quella, catastrofica, del 1° Gennaio 1980.

Peppe Caridi meteoweb.eu

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.