A BENESTARE NESSUN CASO DI CONTAGIO

319

“Ci stiamo impegnando dando priorità a chi ha bisogno in questo momento particolare” dice ad alta voce il sindaco di Benestare Domenico Mantegna in un briefing di primo mattino nella piazza antistante il palazzo comunale. ” Il nostro impegno va sopratutto agli anziani e alle persone che in quarantena hanno bisogno di sostegno e aiuto per fare la spesa o per la reperibilità di medicine “.
Dopo un periodo delicato vissuto dall’ Amministrazione Comune benestarese in attesa dell’ esito del tampone fatto in via precauzionale su richiesta dell’ autorità sanitaria al Sindaco con risultati negativi, dopo i contatti diretti con la segretaria del Comune di Montello jonico, anche lei negativa al test, lo stesso Sindaco si sente di rassicurare i cittadini con misure precauzionali.
” Nessun caso di contagio, al momento, nel nostro Comune.
Inoltre, ho firmato altre 16 ordinanze per dare il via alla misura di quarantena con sorveglianza attiva nei confronti di 16 persone residenti nel nostro Comune. Il Comune di Benestare nell’intento di supportare le persone poste in QUARANTENA prive di sostegno familiare o parentale ha fornito specifici numeri di telefono da formulare tutti i giorni dalle 9.00 alle 18:00 tranne la Domenica.
Per quando concerne le eventuali attività di supporto al cittadino in quarantena (consegna a domicilio di spesa, pasto o farmaci) le stesse vengono effettuate su richiesta del medesimo che dichiari il suo stato di bisogno.

Ringrazio per la fattiva e preziosa collaborazione il Comando della Stazione dei Carabinieri di Careri, continua Mantegna, unitamente al Comando della Polizia Municipale di Benestare.
” Esiste un’ ottima collaborazione con i volontari della protezione Civile da cui possiamo trarre aiuto e sostegno anche morale” , aggiunge il vicepresidente del consiglio comunale Simona Musolino.
” Questa è una piccola storia che ne contiene mille altre, continua il primo cittadino Domenico Mantegna.
In questa storia c’è una Comunità che esiste e che resiste ai tempi del Coronavirus.
Non ci fermiamo attraverso i nostri incontri di
riunione e di programmazione
Stiamo lavorando assieme, a debita distanza ma sempre vicini”. ROSELLA GARREFFA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.