3 Dicembre 2020

AVVISO IMPORTANTE EMERGENZA COVID-19
Ieri sera tutti abbiamo ascoltato il discorso di un Presidente del Consiglio molto provato e teso perché il momento storico è di quelli che segneranno per sempre la nostra società.
Sono convinto che nulla sarà come prima….tutto sarà irrimediabilmente diverso e complicato!
Proprio per questo VI INVITO A RISPETTARE LE REGOLE…
USCIAMO DI CASA SOLO PER I MOTIVI CONSENTITI!!!NON sono cavolate,
NON è una situazione da niente,
NON sono situazioni a cui qualcuno è immune o si può sottrarre.
È il momento di essere RESPONSABILI per se stessi e per gli altri, primo fra tutti per i nostri cari.
Non dobbiamo sottovalutare niente né scherzare sulla vicenda perché ci sono situazioni gravi che iniziano ad emergere, non tanto (e per fortuna qui da noi) per la malattia ma per le conseguenze delle misure restrittive. Dico ciò perché da stamattina dalle 7 che ricevo telefonate di persone che si trovano al nord (sole e chiuse in casa) e che vogliono tornare a casa perché hanno paura.
Persone, ormai, prese dal panico…
persone che mi chiedono aiuto perché non ce la fanno più.
Scrivo queste cose da ottimista incallito quale sono e per farvi comprendere che noi possiamo ritenerci fortunati…si proprio così!!!
FORTUNATI perché lo abbiamo saputo per tempo, le misure restrittive le abbiamo adottate da giorno 8 marzo quando l’epidemia era limitata alle sole zone del nord Italia quindi se le rispettiamo potremmo limitare i danni….APPUNTO SE LE MISURE LE RISPETTIAMO…!!!
Al nord le misure restrittive le hanno iniziate ad adottare purtroppo il 1 marzo e poi definitivamente giorno 8 marzo quando ormai l’epidemia si era diffusa (primo caso a Codogno) dal 21 febbraio.
RIFLETTIAMO su questo e tutto ci verrà più facile.
NON USCIAMO PER FUTILI MOTIVI!!!
Ai furbetti dico che questa volta la potremmo pagare cara per colpa loro e la potrebbero pagare cara innanzitutto i loro familiari!!!
Se conoscete persone che sono rientrate dal nord Italia o dall’estero e non si sono denunciate chiamate le forze dell’ordine o anche me…è un dovere di tutti noi!!!
Fatelo non perché quella persona è appestata ma fatelo perché potrebbe essere un possibile ed involontario canale di contagio e facendola rimanere a casa eviteremo possibili conseguenze negative per tutti.
Fino a ieri ho emesso 90 ordinanze di quarantena obbligatoria domani ne dovrò emettere altre 15, ma ritengo siano purtroppo solo la punta dell’iceberg. Questo è il reale problema!!!
Non abbiate paura a denunciare chi è arrivato senza comunicarlo o chi non rispetta l’isolamento o la quarantena!
Oggi più che mai serve l’aiuto di tutti.
Vi dico ciò anche perché vi posso garantire che, come sindaci, stiamo toccando con le mani la situazione imbarazzante della nostra sanità nonostante gli sforzi di qualche eccellenza.
Non c’è organizzazione…
Non ci sono strutture…
Non ci sono risorse…
SIAMO IMPREPARATI
QUINDI È MEGLIO PER TUTTI CAPIRE QUANTO SIA IMPORTANTE RESTARE A CASA!!!
Cari concittadini…comunità della Locride adesso più che mai serve un grande senso di responsabilità…
occorre essere seri e usare tutte le precauzioni possibili.
Grazie

Vincenzo Maesano sindaco Bovalino

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.