CALABRIA SOTTO LA NEVE: UN EVENTO CHE RESTERÀ NEGLI ANNALI COME UNO DEI PIÙ TARDIVI DI SEMPRE

832

di Fabio Zimbo https://www.meteoincalabria.com/calabria-imbiancata-neve-anche-a-cosenza/15125/

Come da previsioni la Calabria, nella giornata di oggi mercoledì 25 marzo 2020, si è svegliata imbiancata anche a quote basse.

Nella notte a cavallo con martedì le precipitazioni hanno interessato in prevalenza il catanzarese e il vibonese: abbiamo ricevuto segnalazioni di leggere nevicate sulle Serre Vibonesi (da Mongiana (VV), 920 m s.l.m. per la precisione) e da Cardinale (CZ) a poco più di 500 m s.l.m.

Dal primo mattino, però, le precipitazioni sulla Calabria centrale e meridionale, si sono trasformate in pioggia, mentre sul Cosentino, pur meno abbondanti, hanno continuato a cadere sotto forma nevosa sino a quote intorno ai 200 m s.l.m.

In particolare dalle 8:00 del mattino una nevicata di debole intensità ha iniziato a interessare le aree sud della valle del Crati, con quota neve in progressiva diminuzione nel corso delle ore, provocando anche l’imbiancata di Cosenza visibile allo streaming della webcam. Deboli e brevi scenografiche fioccate a Morano e Castrovillari.

Come si diceva, però, le nevicate più cospicue si sono verificate nelle aree sud della Valle del Crati: in particolare, ai 600 m s.l.m. circa di Tessano di Dipignano (CS), il nostro utente Giacinto Caputo ha misurato uno spessore di 16 cm circa alle ore 11:30, mentre sulle colline di Cosenza a quote intorno ai 350 m s.l.m. (si veda Laurignano di Dipignano o ad Andreotta di Castrolibero) si segnalavano, sempre alla stessa ora, circa 6/7 cm.

Cosenza la neve ha imbiancato i tetti, le auto e i prati dell’intero territorio comunale, anche della parte più bassa al confine con Roges di Rende.

Nel prosieguo si riportano alcune foto e video di questo evento che resterà negli annali come uno dei più tardivi di sempre, sebbene è da ricordare come nel 2003 si verificò un evento nevoso nella città di Cosenza il 7 aprile!

Si ricorda che nelle prossime ore è previsto un aumento delle temperature con progressivo innalzamento della quota neve e piogge abbondanti in particolare sui versanti Ionici e le zone interne della nostra regione.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.