CAULONIA: PREOCCUPAZIONE, IN SEGUITO AL CASO DI CORONAVIRUS, MA, ANCHE, SPERANZA NEL FUTURO

787

Sono in molti a stare, finalmente, a casa, a Caulonia, avendo constatato che si potrebbe registrare un picco di infezione, da coronavirus, in questa e nella prossima settimana. L’apprensione è tanta, ovviamente, in seguito al caso della signora, il cui esame col tampone ha dato esito positivo, al coronavirus. Si teme che il contatto che, molto probabilmente, c’è stato tra la signora infetta i figli e/o parenti possa portare a una diffusione del contagio. Ma il risultato negativo del tampone, al quale si sono sottoposti alcuni operatori sanitari, venuti a contatto con la donna, al momento di prestarle le prime cure, ha fatto tirare un sospiro di sollievo e ha infuso speranza per il futuro. Se, infatti, il contagio si riuscirà, responsabilmente, a contenere, i danni verranno ampiamente limitati. Intanto, oggi pomeriggio, alle ore 17:00, a Caulonia Marina, le campane fella chiesa, hanno suonato in onore della Madonna e la popolazione dell’intero territorio comunale, che ha raccolto l’invito del parroco, don Donato Ameduri, ha elevato un’Ave Maria per chiedere la protezione della Madonna dal coronavirus.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.