CORONAVIRUS A REGGIO CALABRIA, ANCHE OGGI OTTIME NOTIZIE DAGLI OSPEDALI RIUNITI: L’AUMENTO DEI NUOVI CASI RIMANE CONTENUTO

549

Coronavirus: il bollettino ufficiale dagli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria aggiornato ad oggi, 20 marzo

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria ha appena inviato alla stampa il consueto aggiornamento con il bollettino quotidiano sull’emergenza Coronavirus. Oggi in Ospedale sono stati sottoposte allo screening per CoViD-19 altre 112 persone con sospetto di infezione. Di queste, soltanto 11 sono risultate positive al test. L’aumento rimane contenuto, esattamente come ieri. Complessivamente, quindi, in tutto il territorio della Provincia di Reggio Calabria abbiamo 74 contagiati su 1.254 tamponi effettuati: i positivi sono appena il 5,9% dei controllati, una delle percentuali più basse d’Italia a testimonianza che l’infezione non stia circolando in modo diffuso sul territorio. Tutti i casi positivi di Reggio, infatti, sono legati al focolaio del Nord Italia.

Intanto gli 74 contagiati della Provincia di Reggio Calabria sono ad oggi così suddivisi:

  • 19 ricoverati nel reparto di Malattie Infettive
  • 1 ricoverato nel reparto di Pneumologia
  • 5 ricoverati in Terapia Intensiva 
  • 46 in isolamento domiciliare
  • 1 morto (Mimmo Crea di Montebello Jonico)
  • 2 guariti

La situazione ospedaliere è completamente sotto controllo sia ai Riuniti di Reggio Calabria che nei nosocomi periferici di Melito Porto SalvoPolistenaGioia Tauro e Locri, che si sono attrezzati per fronteggiare l’emergenza aumentando sensibilmente il numero di posti letto e creando delle aree dedicate ai malati di Coronavirus.

Che i nuovi casi continuino ad aumentare è inevitabile, ma se l’aumento rimane contenuto su questo tipo di numeri giornalieri non ci sarà alcuna emergenza. Mancano ormai soltanto 3 giorni alla scadenza dei 14 dopo il grande “esodo” da Milano e la fuga di migliaia di calabresi dalla Lombardia focolaio dell’epidemia alla Provincia di Reggio, dove 2.838 persone sono oggi in quarantena domiciliare. Il momento del picco, quindi, dovrebbe essere vicino, tra il weekend e i primi giorni della prossima settimana. Da Martedì 24 la situazione dovrebbe iniziare a migliorare a Reggio come in Calabria e in tutt’Italia grazie agli effetti delle misure di contrasto all’epidemia varate dal Governo con il famoso decreto di Lunedì 9 Marzo. Niente ansia, allarmismi o fobie: fino al momento è andata nel modo migliore possibile rispetto alle previsioni, perchè gli scenari più funesti non si sono verificati. E doveva essere questa la settimana peggiore.

Intanto si raccomanda a chiunque voglia chiedere informazioni o in caso di sintomi sospetti di non recarsi al Pronto Soccorso, ma di contattare il numero Verde 1500 del Ministero della Salute e il numero Verde 800 76 76 76 della Regione Calabria. Infine, si esorta tutta la cittadinanza a rispettare le norme di sicurezza e restare in casa.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.