CORONAVIRUS, IL SINDACO DI GIOIA TAURO ALESSIO IN DIRETTA A TELEMIA : ‘POSITIVO UN DIPENDENTE DELLA DOGANA, CONTAGIATO DAL FRATELLO PROVENIENTE DA ROMA

248

Nuovo caso di contagio nell’area di Reggio Calabria. Riguarda l’area di Gioia Tauro ed in particolare il porto. Tuttavia, secondo quanto rivelato dal Sindaco della città della Piana, si tratta di una persona non di Gioia Tauro, contagiata dal fratello di ritorno da Roma.

Il primo cittadino Aldo Alessio ha fornito la ricostruzione della situazione alla cittadinanza attraverso un post apparso su Facebook:

“Cari concittadini,

qualche minuto prima di rilasciare una intervista questa sera a Telemia sono venuto a conoscenza che un dipendente della dogana è risultato positivo al coronavirus perché a sua volta è stato contagiato dal fratello rientrato da Roma.

Entrambi non sono di Gioia Tauro.

Il pericolo non è venuto dal mare attraverso le navi tant’è che il sistema di blindatura dal mare ha funzionato benissimo. La vulnerabilità l’abbiamo avuta da territorio.

Domani faremo il punto sulla situazione portuale e sui provvedimenti che dobbiamo prendere per tutelare la salute dei nostri concittadini.

Continuiamo a rispettare le regole imposte dal Governo, dalla Regione Calabria e dalle ordinanze sindacali. Restiamo a casa.

Forza e coraggio. Ce la faremo perché non ci siamo mai arresi”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.