Lun. Gen 25th, 2021

Il nuovo decreto che il governo si appresta ad emanare domani includerebbe “la sospensione dei termini processuali a tutti i procedimenti” e fisserebbe al 3 aprile, “ma più probabilmente al 15 aprile il periodo di sospensione delle udienze oltre altri relativi incombenti”. Sono le indiscrezioni che raccoglie l’Adnkronos. La sospensione dovrebbe vale “per tutto, a parte i procedimenti civili urgenti, quelli in cui per esempio il differimento dell’udienza potrebbe compromettere il diritto che si chiede di tutelare, e a parte ovviamente – si assicura – le udienze del settore penale che riguardano persone detenute”. La giustizia dunque si fermerebbe completamente, tranne le urgenze. Per quanto riguarda i rinvii fino al 22 marzo – su cui è stata necessaria una circolare ministeriale per precisare alcuni aspetti sulla sospensione dei termini – verrebbero “chiariti nella conversione di legge del decreto”, fornendo così una risposta, attesa per giorni, ad avvocati e magistrati.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.