4 Dicembre 2020

Il forte maltempo che da stamattina sta colpendo il Sud Italia, con piogge sparse e freddo tipicamente invernale in Calabria e Sicilia, sta creando parecchi danni e disagi in queste ore sulla Calabria tirrenica centrale, e in modo centrale in provincia di Vibo Valentia. Nelle ultime due ore sono cadute 78mm di pioggia a Maierato, 73mm a Mileto, 68mm a Vibo Valentia, 59mm a Rosarno, 45mm a Gioia Tauro, 48mm a Joppolo, 44mm a Vibo Marina, 33mm a Zungri, 31mm a Monterosso Calabro, 30mm a Feroleto della Chiesa, provocando gravi danni soprattutto sullo stabilimento Callipo di Maierato. Fortunatamente non ci sono state vittime, ne’ feriti, grazie alla quarantena per l’emergenza Coronavirus che costringe le persone a rimanere chiuse in casa. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri delle Stazioni di San Gregorio, Mileto, Cessaniti e San Costantino. Tre frane hanno colpito rispettivamente Maierato, Francavilla Angitola e Pizzo. Oltre allo stabilimento di Callipo, un’altra colata di fango ha invaso la strada Statale 18 di Pizzo Calabro, all’altezza del ristorante Mocambo dove la strada si è trasformata in un torrente. Disagi anche su via nazionale a Pizzo. Si contano ovunque, lungo questo versante della provincia vibonese, rami di alberi e tronchi spezzati lungo la strada. Problemi sono stati segnalati anche in Viale Affaccio a Vibo Valentia ed a Vibo Marina e Bivona per via di una serie di allagamenti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri delle Stazioni di Maierato, Pizzo e Filadelfia e della Radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia e i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia che hanno provveduto alle operazioni di soccorso e di messa in sicurezza delle strade alluvionate. La situazione è al momento sotto controllo sebbene la quantità di pioggia caduta metta ancora a serio rischio l’area investita dalla pesante ondata di maltempo. 

Strettoweb.com

SERVIZIO DI GIANLUCA SCOPELLITI
Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.