GRAN LAVORO, A SIDERNO, IN COLLABORAZIONE CON LE ASSOCIAZIONI, DELLA COMMISSIONE PREFETTIZIA, PRESIEDUTA DALLA DOTTORESSA MARIA STEFANIA CARACCIOLO

359

Un gran lavoro, efficiente ed efficace, quello che sta compiendo, in collaborazione con le associazioni, la commissione prefettizia, presso il Comune di Siderno, presieduta dalla dottoressa Maria Stefania Caracciolo.
Sin dall’11 marzo scorso, infatti, è attivo a Siderno il Centro Operativo Comunale presso il quale operano varie associazioni accreditate con la protezione civile regionale.
Il compito del COC in questo momento è fornire supporto e assistenza alla popolazione, anche per consegna di cibo e/o medicinali salvavita e oncologici. Nella nota diffusa agli organi di stampa, si legge che:
chiunque ne avesse bisogno può contattare il centro al seguente numero 0964 389638 attivo tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20; nel rimanente orario sono attivi i seguenti numeri: 3346909612 e 3208647228.
Si avvisa, inoltre, la popolazione che i servizi comunali sono garantiti in linea con le indicazioni governative; per l’effetto, per i servizi indifferibili e urgenti (stato civile, anagrafe, protocollo, servizi cimiteriali) gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12,30; con informazione affissa al portone di ingresso municipale sono indicate le modalità di ingresso, adottate in conformità alle prescrizioni atte ad evitare il diffondersi dell’epidemia.
Sino al tre aprile p.v., salvo proroghe governative, l’accesso agli altri uffici comunali sarà consentito previo appuntamento da fissare avvalendosi dei canali telematici o dei recapiti telefonici di seguito indicati: comune.siderno@asmepec.it e 0964345111-295 (centralino) attivo dalle ore 8,00 alle 14,00 dal lunedì al venerdì.
Si raccomanda vivamente di rispettare l’obbligo di stare a casa, indispensabile ad evitare il diffondersi dell’epidemia, evidenziando che la violazione di tale obbligo prevede sanzioni penali; al fine di garantirne l’osservanza, sono stati attivati nel territorio comunale posti di controllo con il concorso delle forze dell’ordine.
Si ribadisce l’assoluta necessità di non allontanarsi dal proprio domicilio se non per motivi di assoluta urgenza debitamente comprovati attraverso apposito modulo diramato dal Ministero dell’Interno allegato al presente avviso (INSERIRE IL LINK).
Eventuali arrivi da altre Regioni dovranno essere necessariamente segnalati al Dipartimento di prevenzione dell’ASP competente per territorio prioritariamente attraverso l’apposita scheda di registrazione al sito “emergenzacovid.regione.calabria.it”; in caso di impossibilità, contattare il numero verde appositamente istituito dalla Regione Calabria (800767676) per la trasmissione al competente Dipartimento dei recapiti, in linea con le indicazioni contenute nell’ordinanza n. 1 del 27 febbraio 2020 del Presidente della Regione Calabria.
Il mancato rispetto degli obblighi di non allontanarsi dal proprio domicilio se non per motivi di assoluta urgenza debitamente comprovati e di segnalare gli arrivi da altre Regione comporta l’applicazione di quanto previsto dall’art. 650 del c.p., ove il fatto non costituisca più grave reato.
Per qualsiasi necessità/chiarimento contattare i recapiti della sede COC.” Va evidenziato, ad onore e merito della dottoressa Caracciolo e degli altri sue due colleghi ( Stefania Mulè e Augusto Polito). Dei tre componenti Maria Stefania Caracciolo , che il primo numero di reperibilità indicato nell’avviso alla cittadinanza è il suo cellulare personale.

La dottoressa Maria Stefania Caracciolo
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.