IL MOVIMENTO “SIDERNO NEL CUORE” DICE NO ALL’OSPEDALE DI SIDERNO COME CENTRO COVID 19 MA DICE SI AL TRASFERIMENTO DI QUALCHE REPARTO DA LOCRI A SIDERNO

571

ll/mo Sig. Prefetto di Reggio Calabria, Governatore della Giunta della Regione Calabria – Onorevole Santelli, Giunta Regionale, Forze dell’Ordine, Presidente Comitato dei Sindaci della Locride, alla Commissione Straordinaria del Comune di Siderno- Al Sindaco di Locri alla Stampa, ai Social.
Leggiamo in questo periodo, una miriade di interventi e consigli che svariano su tutti i quotidiani e social. L’arrivo di questa pandemia ha colto di sorpresa ed investito oltre cento nazioni nel mondo, trovando la nostra Italia molto vulnerabile, a tal punto da superare in vittime la stessa Cina.
Il movimento politico culturale *Siderno nel Cuore* della situazione generale, si è premurato a discutere nel pratico la realtà territoriale di Siderno e della Locride, senza soffermarsi in sterili imprecazioni, serve creare ed il tempo stringe, un’area per la quarantena per i malati non gravi, per le convalescenze controllate. Vista la pericolosità del nemico invisibile, bisogna agire velocemente, mettere in campo tutte le opzioni ed energie disponibili e necessarie, idea per la verità già lanciata di utilizzare la struttura Ospedaliera di Siderno, allo stato non è attuabile per la gravosa specialità richiesta. Esiste nel vicino Ospedale di Locri un reparto apposito, ma certamente insufficiente. Esiste nella nostra città, invece, una struttura ospedaliera allora di eccellenza, ma resa pressochè inoperativa, nonostante le ripetute promesse di destinarla a Casa Della Salute .
Riteniamo pertanto, che destinare a Siderno un reparto da per soli pazienti colpiti da infezioni del COVID-19, al momento non sia praticabile: La struttura non è attrezzata materialmente per ospitare ricoveri e degenze del genere, non c’è il personale medico e paramedico, tra l’altro non di facile reperimento, già carente quello operante a Locri.
Si potrebbe intervenire su Locri, rafforzando quel reparto, come polo strategico per le emergenze che richiedono l’intervento della terapia intensiva : come possibile soluzione, al fine di creare maggiori reparti di accoglienza e ricovero si potrebbero trasferire all’ex Ospedale di Siderno alcuni reparti operanti a Locri, rafforzando quindi, il reparto di intervento del COVID-19 già esistente ed operante a Locri, con il personale medico, paramedico e mezzi già in funzione.
Il movimento politico culturale “Siderno nel Cuore” chiede di intervenire su questo gravoso problema, a tutti i soggetti Istituzionali: al Sig. Prefetto, alla Presidente della Giunta Regionale, al Presidente del Comitato dei Sindaci della Locride e farsi tutti partecipi a discuterne con la massima attenzione già: in Giunta Regionale e Consiglio Regionale.
La Commissione Straordinaria del Comune di Siderno ha attivato con la massima urgenza la macchina di emergenza in collaborazione con la protezione civile e le associazioni, attivando il servizio COC (centro operativo comunale), per l’assistenza alla popolazione e per l’emergenza.
Infine, ci permettiamo di sollecitare i responsabili comunali affichè si adoperino ulteriormente in favore delle persone malate ed in difficoltà magari con un pratico e minimo aiuto, come fornire loro gratuitamente mascherine protettive, guanti, gel ed alcool igienizzanti: sarebbe sufficiente una minima spesa utilizzando anche risorse del bilancio che in sostanza non influirebbe tanto sulle casse comunali.
Pregevole l’iniziativa della ferramenta di Siderno “M.D”, che nell’arco della settimana ha distribuito gratuitamente ai concittadini sidernesi, parecchie mascherine protettive: un comportamento lodevole intrapreso da privati.
Cogliamo l’occasione per ringraziare tutte le Forze dell’Ordine , in particolare i Carabinieri, gli agenti della Polizia di Stato, la Polizia locale, la Guardia di Finanza, tutto il Personale Sanitario, la Protezione Civile che svolgono incessantemente e con abnegazione il loro impegno al servizio della comunità.
Confidiamo infine, nell’impegno e nella sensibilità di tutti gli organi Istituzionali: Ill/mo Signor Prefetto, dell’On. Presidente, Consiglieri ed Assessori della Regione Calabria ed istituzioni valutate, ove lo ritengano opportuno, questo nostro suggerimento che proviene dalla base Locridea, auspicando un sollecito interessamento a tutela della salute pubblica, “Agire per tempo è fondamentale, poi non ci sarà più tempo!”
.Siderno , 23 marzo 2020

per Il Movimento Politico Culturale
“SIDERNO NEL CUORE”
Prof. Domenico Barranca

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.