2 Dicembre 2020

Nella seconda puntata del 28 febbraio della trasmissione La Corrida condotta da Carlo Conti, si è esibito il simpaticissimo Domenico Scali, operaio di Gassino Torinese, ma di origini roccellesi. 

Domenico è super conosciuto a Roccella perchè vi fa ritorno ogni estate e tutti gli vogliono bene per via del suo modo simpatico ed estroverso, sempre con il sorriso sulle labbra e una barzelletta o parodia pronta.

Domenico, o come lo chiamano tutti qui a Roccella Mimmo, è appassionato di cinema e conosce a memoria interi passaggi dei film più celebri, imitando gli attori protagonisti. 

Domenico entra in scena alla Corrida come sesto concorrente e si presenta subito dicendo che è di Roccella Jonica in provincia di Reggio Calabria, orgogliosamente.

Carlo Conti gli chiede di cimentarsi con “Johnny stecchino”, “Bianco, rosso e verdone” e “Bagnomaria” del suo amico Giorgio Panariello. e Domenco scatena l’entusiasmo del pubblico.

Il videomessaggio a sorpresa d’augurio gli è stato inviato dalla sorella Marika.

Quando si è trattato di esibirsi Mimmo lo ha fatto cantando “Perdere il trattore”, versione riveduta e corretta di “Perdere l’amore” riuscendo ad ottenere numerosi applausi, ma anche qualche fischio.

Domenico non è nuovo a questo tipo di esibizione: già nel 2015 aveva preso parte a Tu si que vales, “recitando” alcune parti di film comici.

Complimenti al nostro caro amico Mimmo che con la sua simpatia venerdì sera ha saputo tenere molto bene il palcoscenico e divertire  i presenti in studio e le persone a casa.

Per rivedere l’esibizione di Domenico scali alla Corrida cliccare sul seguente link:
https://twitter.com/RaiUno/status/1233506211712192513

ROCCELLA SIAMO ANCHE NOI

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.