REGGIO CALABRIA, NUOVO CASO DI CONTAGIO. IN QUARANTENA 14 PERSONE

828

In serata è attesa la conferma dall’Istituto superiore di Sanità. Il direttore dell’istituto diagnostico dove lavora la persona risultata positiva al primo tampone: «Abbiamo già adottato tutte le misure precauzionali»

Un dipendente dell’istituto diagnostico “De Blasi” di Reggio Calabria è risultato positivo al coronavirus.

Lo stesso direttore dell’Istituto, dott. Eduardo Lamberti Castronuovo, ha confermato la notizia specificando che “abbiamo messo in quarantena 14 dipendenti che hanno avuto un fugace rapporto”. Il paziente, ricoverato presso il Gom, si occupa delle pulizie presso “De Blasi”

Ai microfoni del telegiornale di Reggio Tv proprio Lamberti Castronuovo ha parlato di della situazione.

“Da dieci giorni – ha evidenziato –  non frequenta l’istituto, è asintomatico. Non sappiamo da dove arriva questo contagio.

“Ci siamo salvaguardati. Abbiamo – ha proseguito –  messo in quarantena tutti i dipendenti che abbiano avuto contatti con questo dipendente nei giorni antecedenti la sua assenza dal lavoro. Siamo in contatto con l’Asp e seguiamo le linee guida. Nell’istituto godiamo di ottima salute, i locali sono perfettamente disinfettati. Tutto il personale è altamente e qualificato e utilizza tutto quanto necessario per lavorare in sicurezza”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.