SERIE B, IL CROTONE FA FESTA AL 94′: SIMY AFFONDA IL PISA

245

L’urlo si materializza al minuto 94′. Il pareggio sembra scritto, ma nella selva pisana sbuca la testa di Simy che manda alla spalle di Gori che vale un successo pesantissimo nell’economia della stagione e spedisce il Crotone a quota 46, un punto dietro il Frosinone.

Due novità rispetto alla formazione schierata in Liguria. Curado in difesa dove si ferma Cuomo per in problema accusato durante il riscaldamento. Golemic trasloca a sinistra  a completare il terzetto. Parte dalla panchina Messias, con Crociata che torna titolare in mezzo al campo. Nel Pisa c’è Vido, nel girone d’andata a Crotone, anche se per poca fortuna. La partenza dei rossoblù è contratta, condita da qualche errore di troppo nella pulizia dei passaggi. Bisogna attendere metà tempo per la prima vera occasione, che arriva da calcio d’angolo: Barberis scodella una palla che Golemic di testa indirizza sul palo opposto ma sulla linea di porta (o oltre?) Interviene Soddimo che sventa un gol già fatto. Il Crotone alza la pressione e lavora sugli esterni dove Molina è una spina nel fianco, bravo sia nell’assistenza ai compagni che nella conclusione. Il forcing finale del tempo produce un paio di angoli e penetrazioni insistite in area che però sbattono sul muro  nerazzurro.

Dai blocchi di partenza della ripresa esce un Crotone più deciso e agguerrito. I rossoblù alzano il raggio d’azione e cerca di stringere i tempi. Il pisa si affida alle ripartenze ma il Crotone spinge anche se non riesce a trovare gli spazi giusti per colpire. Stroppa inserisce Messias ma sacrifica Armenteros. C’è un pericolo nell’area rossoblu che cordaz sventa, ma è un fuoco di paglia all’interno di una pressione che però il Crotone non riesce a concretizzare. Il momento sembra propizio quando curado di testa prova ad imitare Golemic ma anche lui viene respinto sul più bello. Il finale è arroventato, il Pisa finisce in 10 nel recupero e proprio all’ultimo di questi Simy infila il tredicesimo centro della sua stagione. E il Crotone può continuare a volare.

IL CROTONESE

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.