4 Dicembre 2020

Si è tenuto oggi, nei locali del vecchio ospedale di Siderno,il corso d’informazione sull’alimentazione senza glutine promossa dal Sian (servizio alimenti e nutrizione) e dall’associazione Italiana Celiachia Calabria Onlus. Presenti numerosi operatori del settore. Hanno relazionato il dottore Riccardo Ritorto e la dottoressa Irene Cantafio. Ricordiamo che la celiachia è un’intolleranza permanente al glutine e l’incidenza in Italia è stimata in un soggetto ogni 100-150. L’unica terapia che garantisce al celiaco un perfetto stato di salute è la dieta senza glutine, condotta con rigore. A fronte della necessità di consumare sempre più spesso i pasti fuori casa, i celiaci possono incorrere in seri rischi. Il percorso formativo odierno, condotto dal dottore Ritorto e dalla dottoressa Cantafio ha riguardato nozioni di base sulla celiachia, l’esame degli alimenti naturalmente e artificialmente privi di glutine, le modalità di prevenzione dal rischio di contaminazione da glutine degli alimenti durante le fasi del ciclo produttivo e come dicevamo ha interessato coloro che operano nei settori della ristorazione collettiva (mense scolastiche, ospedaliere, aziendali, ecc.), della ristorazione commerciale (ristoranti, tavole calde, bar, ecc.) e della ristorazione artigianale (gastronomie, gelaterie, laboratori artigianali, ecc.).

Antonio Tassone ecodellalocride.it

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.