CALABRIA, PASSA LA MODIFICA DELLA LEGGE: SLOT E VLT “SALVE” PER ALTRI DUE ANNI

259

Svolta importante per gli operatori dei giochi in Calabria. Il Consiglio Regionale ha approvato la proposta di legge del presidente del Consiglio regionale Mimmo Tallini, che fa slittare da 24 a 48 mesi il termine di adeguamento al distanziometro da parte di sale giochi e scommesse che installano slot e Vlt.

 

Il provvedimento, come riporta Agipronews, fa parte di un testo a largo raggio di “manutenzione” di varie leggi regionali, tra cui la n. 9 del 2018 nella quale è contenuta la normativa antiludopatia. Secondo le regole valide fino a ieri, gli apparecchi installati prima dell’entrata in vigore della legge e non in regola con il regime delle distanze minime avrebbero dovuto essere spenti dopo due anni dall’approvazione della normativa, quindi entro questo mese. La modifica fa slittare i termini fino all’aprile 2022. Fino a quella data, quindi, il distanziometro non riguarderà le attività già esistenti e si applicherà solo alle nuove richieste di apertura. La legge impedisce l’installazione di nuovi apparecchi in locali «che si trovano ad una distanza, misurata in base al percorso pedonale più breve, non inferiore a trecento metri per i comuni con popolazione fino a cinquemila abitanti e non inferiore a cinquecento metri per i comuni con popolazione superiore a cinquemila abitanti».

strill.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.