CORONAVIRUS, BREGANTINI SULLA DONAZIONE DI BERGOGLIO ALL’OSPEDALE DI LOCRI: «GESTO DI UNA DELICATEZZA UNICA

748

Mi ha profondamente commosso la notizia dell’invio di 4 mila mascherine e 400 tute all’Ospedale di Locri, oltre a due respiratori, da parte del santo Padre papa Francesco.

Il gesto è di una delicatezza unica, in quanto raggiunge una terra, da me servita con passione per lunghi anni, che è realmente una periferia trascurata.

La Calabria infatti è una terra dal cuore grande, di particolare dignità, bisognosa però di riscatto come di un grande amore da parte della Chiesa e delle istituzioni sociali.

Mi unisco alla gioia del confratello Vescovo, mons. Franco Oliva, per questo dono speciale e, con lui, porgo un affettuoso saluto a tutti i vescovi della amata terra di Calabria.

Anzi, oserei chiedere al papa Francesco di valutare l’ipotesi di una sua Visita apostolica, proprio nella Locride, come già fece, nel 2014, a Campobasso, tracciando così un solco di infinita bellezza e coraggio, per tutta la cara Regione del Molise.

Mi unisco ai ringraziamenti che in questi giorni, da ogni parte, giungono alla Diocesi di Locri, per l’invio del profumo del bergamotto, come essenza da mettere nella consacrazione dell’olio del Crisma, per la futura liturgia della Messa crismale.

Dato in Campobasso, 11 aprile 2020,

                                                                  + p. GianCarlo Bregantini, arcivescovo

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.