CORONAVIRUS, CONTRO LA POVERTA’ DILAGANTE POTENZIARE LE RETI DI SOLIDARIETA’

156

All’emergenza sanitaria da Coronavirus, si sta aggiungendo una crisi di liquidità che sempre più spesso sfocia nel dramma dell’impossibilità per le famiglie di provvedere anche ai bisogni minimi. I primi studi sono drammatici e calcolano in Calabria un aumento dei casi di povertà assoluta del 30-40% in più rispetto a prima.

E’ dovere delle istituzioni farsi carico di queste situazioni di disagio e vanno sicuramente in questa direzione le prime misure varate dal Governo per dare liquidità immediata ai Comuni ai fini dell’erogazione di buoni pasto, che a Gioiosa Ionica sono stati prontamente assegnati, così come i primi provvedimenti di aiuto alle imprese e ai lavoratori.

Tuttavia, ciò non può bastare: spesso sono troppo lunghi i tempi della burocrazia e troppo urgente la necessità di mettere insieme il pranzo con la cena.

Per questo motivo, assumono un valore ancora più straordinario l’impegno e la solidarietà dei privati, della Chiesa, delle associazioni civili e religiose, delle reti di sostegno alimentare, sempre presenti sul territorio e che fortunatamente si moltiplicano in questo periodo. Organizzazioni che sono in grado di toccare con mano le situazioni di disagio, intervenendo in modo immediato laddove la burocrazia rallenta, annaspa e finisce per non dare risposte adeguate, soprattutto in quelle situazioni in cui i freddi parametri numerici non riescono a rappresentare a pieno i bisogni reali.

La comunità di Gioiosa Ionica si sta dimostrando straordinaria nella capacità di essere aperta e solidale. Il grande lavoro svolto da tutti i volontari merita rispetto e ammirazione. Ma necessita soprattutto di aiuti costanti. Per questo motivo, occorre tenere alta l’attenzione, continuando a sensibilizzare sull’importanza che può assumere anche un solo pacco di pasta consegnato nei centri di raccolta o lasciato nei punti vendita che aderiscono alla raccolta alimentare. Nello stesso tempo, serve che le istituzioni lavorino per potenziare e sostenere con ogni mezzo questa ampia rete solidale.

Il circolo PD di Gioiosa Ionica è pronto a offrire il proprio contributo, anche in termini di idee e proposte, in un clima che deve necessariamente essere sinergico e collaborativo tra tutti i soggetti istituzionali, politici e sociali, per cercare di dare risposte sempre più puntuali a chi subisce maggiormente gli effetti di questa crisi.

Gioiosa Ionica, 09 aprile 2020                                                    Il Circolo PD di Gioiosa Ionica

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.