CORONAVIRUS, SICLARI (FI): FAR RIPARTIRE L’ITALIA CON I TEST RAPIDI

152

“Aprire il paese e fermare il contagio da Coronavirus entro il 31 maggio e ridurre notevolmente il rischio delle ricadute. Ho contribuito personalmente ad elaborare questa proposta per tutelare la nostra salute e riprendere a lavorare prima possibile”.

Il senatore forzista Marco SICLARI da medico e da capogruppo della commissione igiene e sanità del Senato dai primi giorni di marzo sostiene la possibilità di una ripartenza solo tramite i test rapidi “da effettuare a tutti i cittadini. A questo devono seguire altri step. Individuare gli asintomatici e curarli in strutture dedicate e specifiche Covid 19. Attivazione APP di monitoraggio. Tampone settimanale obbligatorio a ciascun lavoratore (pubblico e privato), tutti i dipendenti delle strutture socio sanitarie assistenziali. Mascherine obbligatorie per tutti i cittadini a costo ridottissimo, non superiore a 50 centesimi. Test obbligatorio per tutti i viaggiatori che entrano in Italia da un viaggio all’estero. Tante sono le misure da adottare ma solo iniziando da qui si potrà programmare la ripartenza del paese”, ha concluso il senatore azzurro.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.