Mer. Mag 12th, 2021

«Forza Italia ha ribadito in più occasioni che in questa situazione di emergenza sanitaria e di gravissima crisi economica, devono arrivare, da parte dello Stato, aiuti consistenti, sia per garantire l’accesso facile e veloce al credito sia come contributi a fondo perduto. Questa è l’unica soluzione per dare un sostegno concreto e reale alle imprese, impedendo che le stesse entrino in crisi in maniera irreversibile e falliscano. Senza contributo a fondo perduto e senza accesso facile al credito bancario a tasso zero e da restituire in lunghi periodi, le aziende italiane non si rialzeranno».

Lo ha dichiarato il senatore forzista Marco Siclari evidenziando come «quasi tutte le aziende italiane sono già esposte con le banche ed un ulteriore e un nuovo indebitamento non aiuta le imprese, anzi verranno ulteriormente appesantite  considerando, inoltre che dopo la riapertura, a causa della prevista flessione degli incassi, sarà difficile restituire il debito contratto. Peraltro il sistema bancario ha dei parametri di finanziabilità molto rigorosi che impediranno un accesso facile e veloce al credito e questo rischia di lasciare fuori la maggior parte delle piccole e medie imprese che non avranno la possibilità di passare indenni da questa fase di crisi e di tentare di ripartire. Il fondo perduto è l’unica strada per risollevare l’apparato produttivo del Paese», ha concluso così il senatore azzurro.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.