GERACE (RC): IL MESSAGGIO PASQUALE DEL SINDACO.

193

In questi momenti di difficoltà dovuti all’emergenza coronavirus i Dipendenti Comunali della Città di Gerace hanno inteso comunicare al Sindaco Giuseppe Pezzimenti la volontà di rinunciare sia all’importo dei buoni spesa pasto riconosciuto per il mese di marzo sia eventuali distribuzioni di “pensieri pasquali” per devolverli a sostegno delle famiglie indigenti presenti nel territorio Comunale.
«Come Dipendenti di questa stimata Istituzione pubblica – si legge nella lettera inviata al Sindaco e all’Amministrazione Comunale – comunichiamo con la presente la necessità di renderci partecipi degli sforzi che l’Ente sta conducendo a fianco della cittadinanza del nostro Comune, soprattutto della parte più fragile della stessa, che sta combattendo contro il Covid-19, un nemico invisibile e pericolosissimo che sta azzerando le certezze sanitarie ed economiche del nostro territorio comunale e dell’intera zona Locridea. Pertanto, Chiediamo, visto l’approssimarsi delle feste della Santa Pasqua, che l’Amministrazione comunale in luogo della distribuzione dei pensieri pasquali, come di consuetudine dedicati ai dipendenti, voglia devolvere l’ammontare degli stessi a sostenere i bisogni dei concittadini più indigenti, mai come in questo momento soli e nella necessità di essere sostenuti e considerati al centro dell’azione comune. Inoltre, come dipendenti del Comune di Gerace, al fine di partecipare direttamente al miglior sostegno dei cittadini e delle famiglie più fragili, intendiamo con la presente palesare la volontà di rinunciare all’importo previsto come buono spese pasto riconosciuto per il mese di Marzo, per devolvere l’importo dello stesso al sostegno delle famiglie indigenti del Comune».
«Sperando che questa azione di cittadinanza responsabile – si legge ancora oltre – possa rappresentare un seppur minuto ma valido contributo per sostenere il nostro piccolo contesto sociale, ci diciamo al fianco dell’Amministrazione Comunale per superare insieme uno dei periodi più cupi e difficili della storia della nostra comunità».
«Sicuri che solo l’unione possa accrescere l’incidenza di ogni intervento sociale per la tenuta del nostro welfare – concludono i Dipendenti – auguriamo a Lei e all’intera Amministrazione Comunale di Gerace ed alla cittadinanza tutta una serena Pasqua di pace e di resurrezione sociale».
Il Sindaco Giuseppe Pezzimenti preso atto della volontà dei Dipendenti Comunali ha sottolineato: «Ringrazio i Dipendenti Comunali per il loro gesto spontaneo che dimostra lo spirito di solidarietà che fa parte delle nostre radici e che, in questi particolari momenti di difficoltà, soprattutto per i meno abbienti, qualifica ancora di più il senso del donare solidale e della condivisione».
«Questa Amministrazione – ha aggiunto il Sindaco – ha istituito nei giorni scorsi un fondo di solidarietà finalizzato a garantire, nell’ambito dell’emergenza Covid-19, interventi necessari a supporto delle famiglie disagiate. Il fondo è rivolto a chi necessita di bisogni indifferibili di beni di prima necessità, nonché ad eventuali esigenze di alunni delle scuole elementari e medie appartenenti a famiglie disagiate con particolari difficoltà economiche. Auspichiamo che tutti i Cittadini di Gerace possano trascorrere le festività pasquali con serenità. A tutti i Cittadini di Gerace e ai Dipendenti Comunali auguro a nome dell’Amministrazione Comunale una Pasqua di pace e di armonia».

#iorestoacasa

Gerace 08.04.2020 Ufficio Stampa

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.