MANDAMENTO JONICO, CHIESTI 1800 ANNI DI CARCERE. TUTTI I NOMI E LE RICHIESTE DEI PM

1673
Pesanti richieste della Dda da un minimo di tre ad un massimo di trent’anni di reclusione La parola adesso passa agli avvocati difensori, entro giugno è prevista la camera di consiglio
Condanne per un totale di 1800 anni di carcere sono state chieste dalla Procura distrettuale antimafia di Reggio all’esito della requisitoria del maxiprocesso “Mandamento Ionico” che si definisce con il rito abbreviato per 163 imputati. Nella richiesta depositata all’udienza di ieri, firmata dal procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo e dai sostituti Diego Capece Minutolo, Giovanni Calamita e Francesco Tedesco, è stata chiesta la condanna per 122 imputati, 6 sono le assoluzioni piene, mentre 35 sono le richieste di non doversi procedere per intervenuta prescrizione dei reati contestati, in alcuni casi previa esclusione della contestata aggravante.

Le pene richieste vanno da un minimo di 3 ad un massimo di 30 anni di reclusione.

Nel maxiprocesso “Mandamento Ionico” la Procura antimafia reggina contesta reati che vanno dalla partecipazione all’associazione mafiosa “unitaria” denominata ‘ndrangheta alla detenzione illegale di munizioni ed armi comuni da sparo e da guerra rese clandestine, passando per turbativa d’asta, illecita concorrenza con violenza e minaccia, fittizia intestazione di beni, riciclaggio, truffa e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e numerosi altri delitti collegati, tutti aggravati dalla finalità di agevolare l’attività dell’associazione mafiosa.

La maxi-indagine è stata coordinata dalla Procura distrettuale reggina e costituisce l’esito di un articolato impegno investigativo condotto, in contemporanea, dai carabinieri del Ros, del Comando provinciale di Reggio Calabria e del Gruppo territoriale di Locri.

Gli esiti investigativi richiamati nel corso della requisitoria si riferiscono alla presenza ed operatività di consorterie della ‘ndrangheta in diversi territori della provincia reggina, in particolare la città di Reggio Calabria fino all’area grecanica ionica, quindi le zone di Bova, Melito Porto Salvo fino a Palizzi, ed ancora l’area compresa nella Locride, da Africo a Portigliola con al centro Locri.

Dopo le conclusioni delle parti civili la parola è passata al collegio difensivo. Tra i primi ad intervenire sono, tra gli altri, gli avvocati Nobile, Maio, Bavaro, Martino, Mollace. Ed ancora gli avvocati Taddei, Bertone, Marrapodi, Iemma, Mazza, Mazzone, Speziale, Furfaro, Piccolo, Mazzone, Commisso, Spadaro, Giampaolo, Alvaro, Scarfò, Veneto, Minniti, Mollica, Febbraio, Fonte, Cianferoni ed altri legali discuteranno nelle prossime udienze calendarizzate dal Tribunale di Locri fino a giugno, mese entro il quale il collegio ha programmato la camera di consiglio.

Un mese fa per altre sei posizioni definite in ordinario la Dda reggina ha chiesto 109 anni e 9 mesi di reclusione.

Si è già concluso il primo grado del troncone dell’abbreviato che ha registrato 35 condanne e 6 assoluzioni.

 

Costantino Antonio Foti 4 anni 6 mesi

Domenico Antonio Frascà 4 anni 6 mesi

Sebastiano Giorgi 18 anni

Francesco Grisolia non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Domenico Gullì 16 anni

Iryna Hreshchuk 5 anni 3 mesi

Maria Porzia Iamundo 4 anni 9 mesi

Carmelo Ielo 20 anni

Antonio Ietto (cl. 53) 28 anni

Antonio Ietto (cl. 90) 4 anni 9 mesi

Carmelo Gaetano Ietto 15 anni

Francesco Ietto 26 anni

Giuseppe Ietto 28 anni

Natale Ietto 20 anni

Soccorsa Ietto 4 anni 9 mesi

Michele Lacopo 3 anni

Annibale Larosa 6 anni

Paolo Larosa 6 anni

Giuseppe Longo 18 anni

Vincenzo Luciano 9 anni

Essadia Maani 4 anni 6 mesi

Nadia Maji 5 anni 6 mesi

Antonio Manglaviti 25 anni

Giovanni Manglaviti 23 anni

Sebastiano Manglaviti 25 anni

Giuseppe Marcianò 5 anni 6 mesi

Giuseppe Martelli 20 anni

Giuseppe Marvelli 30 anni

Paolo Marvelli 20 anni

Christian Mazzola non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Manuela Mazzola non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Tommaso Miceli 12 anni

Francesco Milieri 9 anni

Rosa Minnella 7 anni

Arcangelo Mollica 20 anni

Francesco Mollica 25 anni

Leo Morabito 20 anni

Domenico Musolino 22 anni

Rocco Musolino assoluzione

Domenico Nastasi 20 anni

Antonino Nicolò 26 anni

Bruno Nirta 18 anni

Giuseppe Nobile non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Leonardo Occhibelli 11 anni

Antonio Orlando 6 anni

Massimo Orlando 5 anni

Santo Palamara 24 anni

Luigi Palumbo non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Maria Carmela Pangallo 4 anni 9 mesi

Francesco Panuzzo 20 anni

Paola Parrotta 22 anni

Antonio Pelle 12 anni

Domenico Pelle (cl. 75) 15 anni

Giuseppe Pelle (cl. 60) 18 anni

Sebastiano Pelle (cl. 71) 12 anni

Giuseppe Perre 25 anni

Pasquale Perri assoluzione (capo F1) e non doversi procedere per intervenuta prescrizione (A2 e F2)

Caterina Pipicella 4 anni 9 mesi

Paolo Salvatore Pipicelli non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Leonardo Policheni 25 anni

Antonio Polito 18 anni

Alessandro Raffaele 6 anni

Concettina Resistenza Femia non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Luigi Resistenza Femia 5 anni 6 mesi

Rocco Antonio Resistenza Femia non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Antonio Richichi 4 anni 9 mesi

Gaetano Richichi 28 anni

Teresa Rodi 16 anni

Anna Romeo non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Nicola Romeo 3 anni

Paolo Romeo 6 anni

Salvatore Romeo 6 anni

Tommaso Pasquale Romeo 20 anni

Domenico Santanna 18 anni

Filippo Santanna 16 anni

Gianluca Scali 6 anni

Tonino Scipione 18 anni

Antonio Sergi 28 anni

Carmine Sergi 27 anni

Giovanni Sergi 20 anni

Rosario Sergi non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Vincenzo Sergi 27 anni

Francesca Sgambellone 4 anni 6 mesi

Rosella Spagnolo assoluzione

Francesco Spanò 20 anni

Vincenzo Spanò 23 anni

Aurelio Staltari 25 anni

Rosario Staltari 22 anni

Assunta Sterrantino 4 anni 9 mesi

Antonio Strangio non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Patrizia Surace non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Carmelo Talia 22 anni

Mario Gaetano Tavarnesi 3 anni 6 mesi

Pasquale Trimboli non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Lina Ursini 4 anni 6 mesi

Luigi Stefano Ursino 5 anni

Domenico Varacalli non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Fabio Varacalli assoluzione (Capo D) non doversi procedere per intervenuta prescrizione (capo G)

Ferdinando Varacalli non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Luigi Varacalli non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Benito Venezia non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Attilio Vittorio Violi 26 anni

Bruno Zappia non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Leo Zappia 26 anni

Antonio Zavettieri 20 anni

Francesco Zavettieri assoluzione

Mario Zavettieri 20 anni

Giuseppe Zimbalatti assoluzione

Renato Zito non doversi procedere per intervenuta prescrizione

Rocco Domenico Zito assoluzione (Capo A) peraltro ndp per intervenuta prescrizione

Cosimo Zucco 12 anni

Domenico Zucco 26 anni

Giuseppe Zucco 11 anni

FONTE Rocco Muscari

SERVIZIO DI GIUSEPPE MAZZAFERRO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.