MORTO IL 31ENNE AGGREDITO NELLA BARACCOPOLI DI TAURIANOVA

249
Non c’è stato nulla da fare per il 31enne del Mali aggredito la scorsa domenica da un connazionale dopo una lite all’interno della baraccopoli di Taurianova . L’uomo è deceduto nell’ospedale di Reggio Calabria dopo essere stato colpito in diverse parti del corpo con un bastone.

Le ferite, tante quelle alla testa, non gli hanno lasciato scampo. L’aggressore, D.S., anche lui maliano e che viveva nella stessa baraccopoli, era stato bloccato da altri suoi connazionali mentre tentava di ferirlo nuovamente con una bombola di gas ed era stato fermato nell’immediatezza da una pattuglia dei carabinieri che passava dalla zona ed intervenuta. Ora deve rispondere di omicidio aggravato.

 

Secondo la ricostruzione degli investigatori nel pomeriggio di domenica scorsa la vittima ed il suo presunto assassino si stavano scaldando intorno a dei bracieri quando ne è lata la lite poi degenerata nella violenta aggressione a colpi di un bastone in legno.

Il 31enne straniero, ormai a terra e sanguinante, era stato soccorso e portato nell’ospedale di Polistena dove gli era stato diagnosticato un violento trauma cranico con una commozione celebrale e diverse lesioni gravi: per questo era stato poi traferito nella rianimazione del nosocomio di Reggio Calabria.

Cn24tv.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.