‘NDRANGHETA: PENTITO NINO FIUME, ‘GIANNI VERSACE INCONTRO’ BOSS COCO TROVATO A LECCO’

1181

Lo stilista Gianni Versace incontrò a Lecco il boss Franco Coco Trovato, subito dopo l’attentato dell’Adduara. E’ quanto afferma Nino Fiume, un ex affiliato della ‘Ndrangheta, in una dichiarazione emersa durante l’interrogatorio del sostituto procuratore Giuseppe Lombardo nell’ambito del processo “‘Ndrangheta stragista”. Lo rende noto Klaus Davi, che ha postato sul proprio profilo il passaggio audio che si riferisce all’episodio citato dal pentito durante la sua deposizione a Reggio Calabria. “L’interrogatorio riguardava i rapporti fra Cosa Nostra e ‘Ndrangheta”, spiega Davi. Il pentito Fiume (ex fidanzato di Giorgia De Stefano e genero di Paolo De Stefano, ucciso nel 1985 ad Archi) ricostruisce i rapporti fra le due associazioni mafiose. Qui la dichiarazione: “Credo che si parli dell’estate dell’attentato dell’Addaura. Come riferimento ho quello di Pierino Liandri – braccio destro del boss Jimmy Mianio (ucciso nel 1992, ndr) – e quello dell’incontro dello stilista Gianni Versace con il boss Franco Coco, avvenuto in quel periodo a Lecco”. Nino Fiume è stato definito dal PM Giuseppe Lombardo come una figura ‘chiave’ per scardinare lo strapotere mafioso del potentissimo clan De Stefano.  

https://www.facebook.com/klaus.davi.9/videos/912875909126243/

 

Ag. Klaus Davi & Co.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.