Sab. Mag 8th, 2021

– «L’ordinanza emanata ieri dalla presidente Jole Santelli, estende la possibilità di spostamento per i soggetti con disabilità intellettiva, sensoriale, motoria, con disturbi dello spettro autistico e problematiche psichiatriche e comportamentali. Un tema che avevamo sollecitato come Fratelli d’Italia, anche facendo approvare un emendamento in Commissione Salute alla Camera per consentire gli spostamenti, considerato che la gestione di un ragazzo autistico, già delicata in condizioni normali, è inevitabilmente più complessa con la chiusura delle scuole e dei centri diurni». E’ quanto afferma il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale Filippo Pietropaolo, che prosegue: «I ragazzi autistici hanno infatti routine difficili da modificare, e trovarsi chiusi in casa, dovendo rinunciare a molte delle attività a cui erano abituate, rischia di mandarli in crisi e di far perdere i risultati acquisiti con le terapie. L’ordinanza della presidente Santelli recepisce quindi la richiesta che avevamo rivolto insieme alla responsabile del Dipartimento provinciale Sanità di Fratelli d’Italia di Reggio Calabria, Maria Alessandra Polimeno, consentendo gli spostamenti anche oltre la prossimità della propria abitazione. Così i ragazzi autistici, ad esempio, potranno fare dei giri in macchina o raggiungere luoghi tranquilli e isolati per camminare all’aria aperta. Consideriamo questa decisione come un segnale di attenzione istituzionale, ma anche un primo passo di un percorso che possa dare sostegno a chi soffre di disturbi dello spettro autistico, alle loro famiglie e ai caregivers, con l’approvazione delle leggi sull’autismo e sul “dopo di noi”, e per il potenziamento dei centri diurni». 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.